A Inzaghi hanno preso un top player: 30 milioni ben spesi

Soddisfatto delle prestazioni del proprio difensore centrale francese Pavard, ad Inzaghi la dirigenza ha regalato una perla completamente ristabilita dopo l’infortunio

Tutto si potrebbe dire fuorché non sia stata, ancora una volta, una vittoria corale. Spirito di squadra e tanto sacrificio hanno reso possibile l’ultima imbarcata dell’Inter nell’area di rigore del Napoli. Proprio sul finale, proprio sul più bello. Allo scadere, ad un passo dal fischio finale e l’avvio dei calci di rigore. Terno al lotto evitato e su con la coppa, tutti insieme. Ad aver messo il sigillo è stato Lautaro Martinez ma come raccontato in precedenza, anche Benjamin Pavard ha fatto il suo grazie ad un assist perfetto.

Inzaghi felice di Pavard
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Il difensore centrale è arrivato in Supercoppa con grande convinzione nei propri mezzi. Proprio lui che fino a qualche tempo fa era stato attanagliato da un infortunio muscolare di modesta entità, costringendolo al riposo forzato e al saltare diversi impegni ufficiali stagionali tra campionato e Champions League. Il francese non ne ha sofferto più del dovuto. È tornato in campo stringendo i denti, pieno del recupero delle forze e slanciato dal calorosissimo supporto del tifo nerazzurro entrato da subito in sintonia con lui. Il che non è mai un aspetto da dare per scontato, perché fare l’abitudine in un nuovo club non è mai affare semplice. Specie se si proviene da un campionato totalmente diverso come quello di Bundesliga. Pavard è insomma idolo, atleta e simbolo ai massimi livelli.

Pavard amato dai tifosi e centralissimo nel progetto di Inzaghi, un colpo da maestro per il futuro

Un bene per Simone Inzaghi, oggi fortemente convinto di poter sfruttare Pavard in lungo e in largo fino al termine della stagione con mansioni anche da importatore arretrato. O all’occorrenza, persino come esterno. L’operazione conclusa la scorsa estate per 30 milioni di euro è stata una benedizione per l’Inter dopo il flop di Milan Skriniar nel corso della sua ultima annata in nerazzurro, tra acciacchi vari ed un entusiasmo ormai calato nel baratro.

Inzaghi felice di Pavard
Benjamin Pavard, difensore centrale dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Il francese non fa rimpiangere neppure per un secondo lo slovacco e di questo passo non è escluso che possa raggiungere nuove vette della propria carriera al fianco di Alessandro Bastoni che, dalla parte opposta della linea difensiva, segue da tempo il suo stesso ambizioso percorso di divenire uno dei migliori nel suo ruolo.

 

Impostazioni privacy