Rilancio e affare chiuso: 45 milioni, Conte beffa l’Inter

Buongiorno piace ancora all’Inter ma è indirizzato verso il nuovo Napoli di Conte, pronta l’offerta di rilancio di De Laurentiis al presso fissato da parte di Cairo del Torino per chiudere l’affare 

Si apre una nuova era gestionale per l’Inter sotto la guida di Giuseppe Marotta in qualità di presidente, nonostante sia cambiato davvero poco in relazione alle precedenti mansioni effettive dell’ormai ex amministratore delegato. Il club nerazzurro, tuttavia, non è l’unico di Serie A ad esser andato incontro ad un cambiamento tanto radicale. Non si tratta di presidenza, quanto di allenatori: il Napoli ha infatti accolto Antonio Conte, fortemente atteso da molti, per ripartire dopo la sventurata stagione vissuta fino a poco fa.

Conte punta Buongiorno del Torino, sfida Napoli-Inter
Antonio Conte, nuovo tecnico del Napoli (LaPresse) – interlive.it

L’esperto allenatore salentino ha fatto sue tutte le passate annate internazionali, compresa quella all’Inter, potendo infine mettere a disposizione tale bagaglio anche per i partenopei orfani di quel vincente Luciano Spalletti, ora in Nazionale. Tre cambi non hanno sortito alcun effetti ma Aurelio De Laurentiis ripone piena fiducia nelle capacità dell’ex Tottenham, al netto di un paio di promesse che lo stesso tecnico avrebbe chiesto come garanzia.

Conte, si sa, ha voglia di vincere. Sentimento condiviso a quei livelli, certo, ma forse anche più degli altri. Ha voglia di trattenere a sé il capitano Giovanni Di Lorenzo dopo le ultime scaramucce interne, mentre trascina Federico Chiesa lontano dalla Juventus. E all’appello mancherebbe un difensore di sostanza e in rapida crescita, come Alessandro Buongiorno.

Buongiorno nella morsa di Conte, pronto l’affondo decisivo per convincere Cairo

Quest’ultimo ha dato dimostrazione di essere una delle rivelazioni più interessanti dell’interno scenario europeo e rientra di diritto fra i migliori italiani nel suo ruolo. Degno di una chiamata per l’Europeo e di qualche voce di mercato in più, il capitano del Torino ha destato le attenzioni anche dell’Inter neo campione d’Italia, anche se per i nerazzurri i costi del cartellino risultano troppo proibitivi.

Conte punta Buongiorno del Torino, sfida Napoli-Inter
Alessandro Buongiorno, difensore centrale del Torino osservato da Napoli e Inter (LaPresse) – interlive.it

Il Napoli sembra decisamente più motivato, sospinto dalla verve di Conte, ed una prima offerta da 30 milioni più 5 milioni di bonus (con eventuale contropartita tecnica da valutare) è stata reputata idonea dalla dirigenza partenopea per tentare l’affondo. Ci sarebbe ancora distanza fra le parti, però, laddove Urbano Cairo chiede almeno 45 milioni di euro. Distanza tutt’altro che insormontabile. Alla controparte campana spetta dunque l’ultima parola e poi potranno dirsi sfumate del tutto le idee, seppure lontane dalla concretizzazione, di un’Inter desiderosa di mettere le mani sul talento venticinquenne del Torino.

Impostazioni privacy