Inter > Inter News > Mercato, Gilardino primo obiettivo: le mosse dell’Inter

Mercato, Gilardino primo obiettivo: le mosse dell’Inter

Alberto Gilardino (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER GILARDINO / MILANO – Il budget stanziato da Moratti è irrisorio. Può incrementarsi solo dopo una o due cessioni, favoriti in tal senso quelle di Fredy Guarin e Andrea Ranocchia, anche se le loro eventuali partenze avverrebbero esclusivamente in caso di proposte interessanti, superiori ai 12 milioni per il centrale, dai 15 in poi per il colombiano.

Walter Mazzarri ha chiesto vari rinforzi, tra questi un attaccante ‘riserva’ ai vari Palacio, Icardi e Milito. Il segreto di Pulcinella: al tecnico e alla dirigenza piace Ishak Belfodil, centravanti algerino assai promettente in forza al Parma. Ma Ghirardi, sapiente e non certamente fesso, per la sua piccola stella chiede non meno di 12 milioni di euro, cifra troppo alta per le casse dei nerazzurri.

L’altro candidato, ora in pole, è Alberto Gilardino (31 anni). Il suo cartellino è del Genoa, ma il Bologna – dove ha giocato nella passata stagione – può riscattarlo per circa 5 milioni, dopo aver pagato nell’estate scorsa 1,5 milioni per il prestito oneroso. Il ‘Gila’ è un bomber esperto, in maglia rossoblu ha totalizzato quest’anno 13 gol: affidabile, immediatamente pronto all’uso.

Nel caso in cui il club emiliano non dovesse riscattare il suo cartellino, la dirigenza interista potrebbe tentare l’assalto, andando a trattare direttamente e solo con Preziosi: al patron del ‘Grifone’ potrebbe essere proposto uno scambio con Schelotto, o eventualmente con due giovani nerazzurri: Obi e Longo, secondo ‘La Gazzetta dello Sport’.