Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter, Kuzmanovic e Kovavic: lampi nel buio di Siena

Inter, Kuzmanovic e Kovavic: lampi nel buio di Siena

Zdravko Kuzmanovic (Inter.it)

INTER KUZMANOVIC KOVACIC LAMPI NEL BUIO DI SIENA / MILANO – Siena porta bene! Lo slogan inneggiato prima della gara del ‘Franchi’ rimbombava ancora nelle menti dei tifosi nerazzurri che, proprio nella tana dei toscani, non hanno che ricordi splendidi con due titoli portati a casa. Questa volta però non c’è nessun lieto fine nella storia dove i bianconeri di Iachini si trasformano da ‘cenerentola’ a ‘lupo cattivo’. La cenerentola Siena si risveglia oggi incubo di Andrea Stramaccioni: dei 17 punti dei toscani ben 6 sono stati messi a segno contro l’Inter. Un 3-1 che pesa quanto un macigno, che ha dato i suoi effetti maggiori quando nel posticipo serale l’ex Balotelli, con una doppietta, regalava al Milan l’aggancio ai nerazzurri. Nerazzurri che adesso devono cominciare a guardarsi non solo da Napoli e Lazio, ma anche dal lanciatissimo Milan e dalla Fiorentina di Montella.

Una sconfitta pesante che, seppur con i meriti dei senesi, ha messo a nudo una formazione che stenta nel gioco e nella condizione fisica. Insomma tanto Siena ma poca Inter. Nel buio del ‘Franchi’ gli unici lampi vengono da due dei nuovi acquisti: Kuzmanovic e Kovacic. Il serbo di passaporto svizzero si piazza in mezzo al campo da vero playmaker, abbinando una buona qualità a tanta corsa. Detta i tempi, non si nasconde mai, prende palla smistandola a destra e a sinistra, peccato che il resto della squadra non lo supporta. Nel secondo tempo tocca a Kovacic. Al croato bastano pochi  tocchi per far capire ai tifosi l’immense qualità tecniche. Personalità e qualità che fanno ben sperare, per un 18enne che non sembra sentire il peso di quel numero dieci stampato sulle spalle. Adesso Stramaccioni ha due punti dai quale ripartire…sperando che il resto della squadra torni a dare il proprio contributo.

L.P