Settimana anti-Torino: grandi problemi in difesa per l’Inter

0
175
Walter Mazzarri (Getty Images)
Walter Mazzarri (Getty Images)

INTER-TORINO DIFESA / MILANO – Guai in vista per Mazzarri, che domenica pomeriggio contro il Torino, nel match valido per la 27esima giornata di Serie A, dovrà reinventarsi una difesa. Che ha ritrovato una buona solidità: 2 gol subiti negli ultimi 4 match.

Il tecnico nerazzurro ha due certezze: l’indisponibilità, causa squalifica, di Samuel e Juan Jesus. L’argentino, vista l’ammonizione beccata all’Olimpico e il precedente stato di ‘diffida’; il brasiliano, invece, molto probabilmente sarà sottoposto alla prova tv, dopo il ‘pugno’ rifilato a Romagnoli sabato scorso.

  Juan Jesus contro Destro (Getty Images)

Gesto violento del verdemarelo, ma molto meno eclatante di quello di De Rossi a Icardi, ma che comunque rischia di costargli tre giornate di stop. Alle quali, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, l’Inter farebbe immantinente ricorso.

 

Marco Andreolli (Getty Images)
Marco Andreolli (Getty Images)

La difesa nerazzurra, tolti Samuel e Juan Jesus, verrà rivoluzionata dal tecnico: dovrebbero ritornare titolare Hugo Campagnaro, non al meglio per una tendinite però volato ugualmente per giocare con l’Argentina, e Andrea Ranocchia, fino ad ora un pesce fuor d’acqua della rosa interista, possibile partente a giugno destinazione Juventus, meta da lui più che gradita.

Ma se le condizioni di Campagnaro non dovessero soddisfare Mazzarri – a proposito, i Nazionali sudamericani rientreranno ad Appiano Gentile, escluso ritardi, giovedì mattina -, potrebbe esordire dal primo minuto, in una gara di campionato, l’oggetto misterioso Andreolli, (che giocherebbe a sinistra della linea a tre, con Rolando terzino destro e l’umbro in posizione centrale), fin qui impiegato per 190 minuti, di questi appena 10 in campionato.

R.A.