Inter sulle fasce: tre per un posto

0
213
Yuto Nagatomo
Yuto Nagatomo

INTER LATERALI / MILANO – Tra gennaio e luglio Ausilio ha completato e rafforzato il pacchetto di laterali a disposizione di Mazzarri. Ora il tecnico ha quasi l’imbarazzo della scelta. Non ha né CafuRoberto Carlos, però potrà contare su giocatori – due su quattro: togliendo Dodò e Jonathan, che in questo pre-campionato ha giocato (bene) nel ruolo di interno – in grado di poter scorrazzare sia sull’out mancino che su quello opposto. Al momento il sicuro titolare è solo il giovane brasiliano (già 1 gol e 1 assist) arrivato dalla Roma e capace in due mesi di conquistare fiducia e apprezzamenti anche degli scettici, seppur sia davvero troppo presto per sbilanciarsi nei giudizi. Il mancino Dodò agisce e agirà a sinistra, mentre a destra è scontata la sfida a tre per un posto: adesso è in leggero vantaggio Nagatomo (5 gol e 7 assist l’anno scorso), escluso dalla trasferta islandese di Europa League per un affaticamento muscolare e che, in verità, quasi sempre ha dato il meglio di sé a sinistra, sia su Jonathan che su D’Ambrosio, quest’ultimo autore del primo gol in nerazzurro contro lo Stjarnan e in lieve escalation.

Raffaele Amato