Inter-Napoli 2-2, Ausilio: “Dato tutto pur essendo in emergenza. Il futuro di Mazzarri…”

0
106
Piero Ausilio
Piero Ausilio

INTER-NAPOLI 2-2 MAZZARRI / MILANO – Dopo il 2-2 col Napoli è intervenuto a ‘Sky Sport’ Piero Ausilio, “perché Mazzarri (espulso, ndr) è sfatto e senza energie”. Il ds nerazzurro è felice per il risultato ma soprattutto per la prestazione fornita dalla squadra che, seppur in difficoltà e in svantaggio per ben due volte, è riuscita a strappare con grinta il pari: “E’ stato un 2-2 bellissimo da tanti punti di vista. Primo tempo giocato alla grande, meritavamo più di un gol. Ripresa invece più equilibrata“. Panchina di Mazzarri più solida? “Lo era anche prima, ma in Italia è consuetudine parlare di esoneri: la società è unita e compatta col suo allenatore”. Stasera un altro errore di Vidic, quello che ha permesso a Callejon di siglare il momentaneo 1-0: “Non si può giudicarlo da un errore, ma per la sua prestazione complessiva, che è stata ottima”, sottolinea Ausilio: “Oggi dato tutto pur essendo in emergenza, abbiamo giocato con Obi fuori ruolo e con Kovacic e Medel recuperati in extremis”. Con il cileno al centro della mediana, il gioco dell’Inter manca di qualità: “Per noi lui è un centrocampista, anche se in Nazionale gioca in difesa. In estate abbiamo preso Medel perché era nostra intenzione affidarci a un giocatore di sostanza in mezzo, più due mezz’ali offensive ai lati come Hernanes e Kovacic. Il gioco può passare anche dai loro piedi”.

R.A.