Thohir: “Ecco come ottenere dei risultati. Inter in Asia perché…”

0
22
Erick Thohir
Erick Thohir

INTER THOHIR / MILANO – A ‘La Repubblica’ Thohir ha spiegato quali sono i segreti – trapiantati e trapiantabili per il calcio, quindi anche per l’Inter – del suo successo da imprenditore: “Parto sempre da dati e statistiche. Poi ci vuole un ottimo management: ho molte aziende e viaggio sempre, così i miei staff sono i miei occhi, ogni giorno. Da presidente do una visione, un piano strategico, poi ne discutiamo. Strategia e competenza sono le parole magiche che portano ai risultati, non bastano solo le sensazioni e le intuizioni, o pregare che le cose vadano bene: a volte Dio ti aiuta, a volte no. Credo nelle decisioni collegiali, un’azienda funziona se ha degli ‘Avengers’, dei supereroi che lottano insieme. Dopo aver ascoltato tutti, prendo decisioni – aggiunge il presidente nerazzurro che in poco meno di un anno ha rivoluzionato la società che fu di Moratti -. La cosa migliore è prendere una buona decisione; peggio è prendere una decisione sbagliata; la cosa peggiore in assoluto è non prenderne alcuna. Inizio a lavorare il mattino e torno a casa alle 11 di sera. In Indonesia ho una trentina di aziende, tutte con ottimi risultati: la nostra radio e la news tv sono le numero 1, la tv di intrattenimento al numero 2 come il giornale Republika. Il mio gruppo è il secondo o il terzo del paese”. Per rilanciare l’Inter Erick Thohir punta anzitutto all’aumento dei ricavi. A tal proposito, sarà determinante lo sbarco in Asia: “E’ un mercato da circa 3 miliardi di persone, ma il club è già approdato negli Usa la scorsa estate. In generale, stiamo studiando in quali paesi il nostro marchio può penetrare meglio, dove ci sono più tifosi potenziali. Vogliamo creare eventi, prima di andare. Porteremo la nostra Academy in Arabia Saudita, India e Giappone”, chiosa Thohir.

R.A.