Crisi Inter: Mancini andrà via a fine stagione

0
18
Roberto Mancini
Roberto Mancini

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – E’ già finita la luna di miele tra Mancini e l’Inter. Finora il tecnico, accolto quasi come un ‘Messia’ dopo l’esonero del fischiatissimo Mazzarri, non è riuscito a invertire la rotta, tanto che nelle sue prime tre partite in campionato – escludendo la  faticosa vittoria in Europa League contro il Dnipro – ha raccolto la miseria di un pareggio e due sconfitte, l’ultima ieri contro l’Udinese. Molta parte dei media è convinta che la sua (seconda) avventura in nerazzurro si concluderà già al termine di questa stagione, avendo nel suo contratto in scadenza nel 2017 una clausola che potrebbe liberarlo nel caso chiamasse una big o Thohir non avesse possibilità per costruire una squadra all’altezza del proprio blasone e del suo curriculum. Possibilità del tutto nulle se l’Inter mancasse l’accesso alla Champions League, oggi obiettivo utopistico non solo per i nove punti che la separano dal sorprendente Genoa, peraltro due in più da quelli che la dividono dall’incubo retrocessione…

Dunque sono altissime le percentuali di un addio di Mancini a fine stagione, che libererebbe il club anche dal suo pesante stipendio, circa 4 milioni netti, insostenibile senza la coppa dalle ‘grandi orecchie’. Secondo ‘Tuttosport’ l’eventuale sostituto dello jesino sarebbe il suo ‘amico’ nonché ex giocatore e vice Sinisa Mihajlovic, il quale sta ottenendo grandi risultati alla guida della Sampdoria e che non avrebbe – oltreché un super ingaggio – grosse pretese in sede di calciomercato. Il serbo ha già avuto fitti colloqui con Ausilio, per lui l’Inter sarebbe l’occasione, la prima nella carriera di allenatore, per il grande e definito salto. Un po’ come lo fu per Mancini nel lontanissimo 2004.

R.A.