ESCLUSIVO Camozzi: “Rolando? Può tornare all’Inter se…”

0
12
Rolando
Rolando

ESCLUSIVO INTERLIVE.IT / MILANO – Vista la squalifica di Juan Jesus e l’infortunio di Ranocchia, oltre al fatto di non essere riuscita a consegnare a Mancini il ‘preferito’ Nastasic, l’Inter sarebbe tornata alla carica per Rolando, a Milano nella passata stagione via ‘Energy Soccer‘ di Alexandre Pinto da Costa (figlio di Jorge Nuno de Lima, presidente del Porto), e, soprattutto, attuale obiettivo della Juventus per risolvere l’emergenza in difesa: “Ma entrambe sono piste difficilmente percorribili, a meno che non cambino le offerte (che si basano sul prestito più eventuale riscatto, ndr) dimostrando di voler davvero il giocatore”, ha detto in esclusiva a Interlive.it l’agente Franco Camozzi, amico del difensore portoghese e collaboratore del Porto: “La società portoghese non ha intenzione di cederlo in prestito – prosegue -. D’altronde Rolando è apprezzato anche da squadre importanti della Turchia e della Russia”.

Tra queste, probabilmente, lo Zenit del suo ex allenatore Villas Boas. Camozzi non conferma, ma aggiunge: “Il Fair Play Finanziario sta ostacolando il lavoro di tutti. Ma Rolando, che adesso si allena con le riserve, lascerà il Porto a gennaio solo se dovesse presentarsi una squadra con gli argomenti giusti”, ovvero con una offerta vicina ai 4 milioni di euro.

Raffaele Amato