Guidetti: “Sono stato vicino all’Inter. Mancini un fuoriclasse”

0
103
John Guidetti
John Guidetti

CALCIOMERCATO INTER / GLASGOW (Scozia) – “Da piccolo tifavo Inter, a 13 anni fui vicinissimo alla maglia nerazzurra. Mi portarono a Milano e giocai una partitella contro un ex leggenda del club, forse Beppe Baresi“. A rilasciare queste dichiarazioni è John Guidetti, attaccante del Celtic, ovvero dell’avversario dell’Inter domani sera a Glasgow nel match d’andata dei sedicesimi di Europa League, competizione fin qui non giocata dallo svedese, e che Mancini fece esordire in Premier League quando sedeva sulla panchina del Manchester City: “Devo ringraziarlo sempre. Lui mi ha fatto debuttare in prima squadra, lui mi ha consigliato di andare in prestito al Feyenoord. Era giusto: in Olanda ho vissuto la stagione migliore. Mancini è un fuoriclasse, come lo era da giocatore”, ha detto Guidetti a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Venire a vincere da noi non sarà facile: ‘Celtic Park’ sarà esaurito, 60 mila persone”. Ma questa Inter “è molto forte. Shaqiri è un grande, abbiamo giocato contro in un Feyenoord-Basilea. Poi Hernanes ha una tecnica super e so quanto vale Medel. Lotta dall’inizio alla fine”.

R.A.