Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, Zukanovic sfumato per ‘colpa’ di Thohir: “Ora bisogna vendere”

Inter, Zukanovic sfumato per ‘colpa’ di Thohir: “Ora bisogna vendere”

Erick Thohir e Piero Ausilio
Erick Thohir e Piero Ausilio

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Ieri l’Inter si è vista soffiare dalla Sampdoria Ervin Zukanovic, per il quale aveva trovato un accordo col Chievo Verona dopo ben quattro mesi di trattative. Per colpa di chi? Di Erick Thohir. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ il presidente nerazzurro ha bloccato l’acquisto del bosniaco – quando ormai tutto era stato definito – perché la rosa è fin troppo piena di giocatori (31), specie sulle corsie laterali.

A tal proposito, Thohir è stato chiaro con Fassone e Ausilio, ovvero i dirigenti che si occupano di mercato: “Non si spende più un euro se prima non vengono realizzate operazioni in uscita“. Un diktat vero e proprio. Ma vendere non è semplice: molti giocatori ‘scaricati’ da Mancini e società hanno già rifiutato varie destinazioni, diciamo puntato i piedi perché non intenzionati a lasciare l’Inter. Vedi Santon, vedi Shaqiri, due peraltro acquistati nel gennaio scorso.

Proprio sullo svizzero ci sono novità: pur di convincere lo Schalke 04 ad affondare il colpo, l’Inter avrebbe deciso di rinunciare all’ingaggio di Thilo Keherer, difensore tedesco classe ’96 che Mancini segue fin dai tempi del Manchester City e che sei mesi fa ha firmato proprio per i nerazzurri. Ora questo contratto è stato congelato perché lo stesso Schalke avanza un diritto al rinnovo in base alla clausola presente nel contratto, una clausola mai firmata dal ragazzo e che se la FIFA ritenesse valida lo costringerebbe a stare fermo un anno ma non a rimanere nel club di GelsenKirchen, dando quindi l’opportunità all’Inter di prenderlo a costo zero subito o tra dodici mesi.

Ecco, l’Inter è disposta a rinunciare a tale ‘opportunità’ pur di agevolare il passaggio di Shaqiri allo Schalke, un trasferimento che permetterebbe ad Ausilio di chiudere l’affare Perisic, che il Wolfsburg cede solo a titolo definitivo per 18-20 milioni di euro. Mancini vuole il croato per la tournée in Cina.

R.A.