Home News dal campo Inter-Athletic Bilbao 2-0: Jovetic e Icardi contro le critiche, bene Murillo

Inter-Athletic Bilbao 2-0: Jovetic e Icardi contro le critiche, bene Murillo

Jovetic festeggiato dai compagni, Inter.it
Jovetic festeggiato dai compagni, Inter.it

INTER-ATHLETIC BILBAO 1-0 / PARMA – L’Inter trionfa nell’amichevole contro l’Athletico Bilbao: a Parma finisce 2-0 per i nerazzurri con reti di Stevan Jovetic e Mauro Icardi. Mancini è subito costretto a fare i conti con le defezioni di Kovacic e Kondogbia, entrambi risparmiati in via precauzionale dopo qualche problema fisico accusato durante il riscaldamento. La partita si presenta molto equilibrata nei primi minuti, con l’Inter comunque in buona forma. Nerazzurri sfortunatissimi al 16′, con un colpo di testa smanacciato da Iraizoz e il palo di Icardi sulla respinta. I baschi restano compatti ma si lasciano perforare al 27′: Gnoukouri viene smarcato da Juan sul limite dell’area e serve Jovetic che con un mancino al fulmicotone buca il portiere biancorosso. Il Bilbao prova a farsi avanti ma viene disinnescato dagli ottimi Murillo e Miranda, mentre l’Inter si rende ancora pericolosa con un’altra conclusione di Jovetic. Il primo tempo finisce senza che le due squadre possano costruire altre occasioni pericolose. Gran primo tempo per Jovetic e molto bene anche la difesa, capace di concedere pochissimo agli avversari. Meno bene Icardi, che tuttavia avrà modo di riscattarsi nella ripresa.

Nella ripresa Mancini mescola le carte: dentro Palacio per Guarin e Ranocchia per Santon, con Murillo dirottato sulla fascia destra. Il difensore umbro ne combina subito una delle sue regalando un calcio d’angolo con la collaborazione di Handanovic, con il Bilbao subito pericoloso sugli sviluppi del corner. Poco dopo i baschi pungono ancora, con un tiro di Barreta di poco alto sopra la traversa. I nerazzurri rispondono con un colpo di testa di Brozovic, bravo nell’inserirsi ma impreciso nell’esecuzione. Triplo cambio per Mancini al 61′: dentro Nagatomo, Montoya e Dimarco per Jovetic, Medel e Miranda. Dopo un’occasione sciupata ancora da Brozovic (sbilanciato al momento del tiro), ci prova anche Gnoukouri da fuori area al 74′: Iraizoz bravo a respingere in corner. Sul seguente calcio d’angolo ci prova Ranocchia di testa, ma la palla finisce centrale sul portiere. Nel finale l’Inter è stanca e si ritrae all’indietro a protezione del vantaggio: il Bilbao prova a cercare il pareggio e lo sfiora all’83’, con un colpo di testa di Laporte lasciato troppo libero da Ranocchia. Sul ribaltamento di fronte, Nagatomo sfodera un gran cross per Icardi che segna un grandissimo gol di testa beffando Iraizoz. Gli ospiti provano a controbattere ma le loro ultime offensive sono troppo fiacche per offendere i nerazzurri: dopo tre minuti di recupero, l’arbitro Pasqua fischia la fine dell’incontro.

INTER-ATHLETIC BILBAO 2-0
27′ Jovetic, 84′ Icardi

Inter: 1 Handanovic (68′ 30 Carrizo); 21 Santon (46′ 23 Ranocchia), 25 Miranda (61′ 55 Nagatomo), 24 Murillo (68′ 97 Manaj), 5 Juan Jesus; 27 Gnoukouri, 17 Medel (61′ 93 Dimarco), 77 Brozovic; 13 Guarin (46′ 8 Palacio); 35 Jovetic (61′ 14 Montoya), 9 Icardi. A disposizione: 46 Berni. Allenatore: Roberto Mancini.

Athletic Bilbao: 1 Iraizoz, 2 Bóveda, 3 Aurtenetxe, 5 Etxeita (46′ 22 Iriondo), 4 Gurpegui, 6 Elustondo (55′ 21 Viguera), 8 Undabarrena (55′ 14 Sabin Merino), 11 Ibai (55′ 19 Laporte), 10 Unai López (78′ 19 Ruiz de Galarreta), 7 Lekue, 9 Guillermo (55′ 17 Eraso). A disposizione: 13 Herrerín, 16 Gil, 20 Vesga, 23 Aketxe. Allenatore: Ernesto Valverde.

Alessandro Caltabiano