L’Inter perde il primato e vede avvicinarsi la concorrenza

0
17
Manaj, Telles e Perisic al 'Ferraris' di Genova
Manaj, Telles e Perisic al ‘Ferraris’ di Genova

INTER CLASSIFICA / MILANO – Un punto buono, alla fine. Un punto che, però, le fa perdere la vetta della classifica. E non solo. L’1-1 ottenuto contro la Sampdoria consente all’Inter di riscattare per metà il brutto ko di domenica scorsa contro la Fiorentina. Ma di consentire, appunto, alla squadra di Paulo Sousa – che ieri sera ha battuto in casa l’Atalanta per 3-0 – di toglierle il primato, ora distante due punti. La formazione di Mancini, che va apprezzata quantomeno per la reazione mostrata dopo il vantaggio di Muriel, è ora seconda in classifica (vedi in basso) ma, allo stesso tempo, vede avvicinarsi – e di molto – la concorrenza. Per il terzo posto e oltre. Lazio, Roma e Napoli, che nelle ultime due giornate hanno rosicchiato ai nerazzurri ben cinque punti. E ora sono lì. I biancocelesti solo una lunghezza dietro (15 contro i 16), i capitolini due e quattro l’undici di Sarri, fresco di poker al Milan (a -7) al ‘Meazza’. Mancini ha detto che la classifica si assesterà e potrà essere ‘più chiara’ su ambizioni e possibilità delle squadre (compresa della sua Inter) alla dodicesima-tredicesima giornata. Probabilmente ha ragione lui.