Inter, Gregucci: “A Roberto sarò sempre riconoscente”

0
265
Inter, ufficiale Gregucci ©Getty Images
Inter, ufficiale Gregucci ©Getty Images

INTER GREGUCCI INTERVISTA/MILANO-L’ex difensore Angelo Adamo Gregucci, è stato intervistato da Roberto Boninsegna per Panorama.it, per parlare della sua breve avventura, dal 18 luglio all’8 agosto, come secondo di Roberto Mancini all’Inter. Queste le sue parole: “Non immaginavo certo una storia così rapida. Sapevo di qualche incomprensione, ma pensavo le cose si potessero aggiustare“. Gli chiedono. un parere su Mancini e lui dice: “Sono stato con lui a Firenze, quando ha fatto il suo esordio in panchina nel 2002 e con lui ho condiviso anche l’esperienza al Manchester City. Quando ti chiama l’Internazionale Milano non puoi dire di no, e poi lavorare con Roberto è sempre un privilegio”. Poi ha voluto ribadire che con il ‘Mancio’, avrebbero fatto un buon lavoro dichiarando: “Io ho curato la preparazione dei giocatori reduci dagli impegni con le nazionali, mentre Roberto era in tournée con il resto della squadra negli Usa. Posso dire di avere conosciuto dei ragazzi veramente in gamba. C’era anche una grande unione tra noi dello staff. Quando Mancini si è congedato, c’è stata una forte commozione“. Gli chiedono delucidazioni sul suo futuro e lui risponde: “Aspettiamo, più avanti parlerò anche con Roberto. Vedremo. A lui comunque sono e sarò sempre riconoscente per questa chiamata e non solo”.

 

Luigi De-Stefani