Inter, Trapattoni: “De Boer avrà bisogno di tempo per capire la creatura”

0
62
Giovanni Trapattoni
Giovanni Trapattoni

INTER TRAPATTONI INTERVISTA/MILANO-Intervistato da Il Mattino, l’ex allenatore di Juventus, Inter, Bayern Monaco e Nazionale, Giovanni Trapattoni, ha parlato del campionato italiano e non solo. Prima domanda riguarda la possibile anti Juve e lui spiega: “Beh, per abitudine a vincere, credo che prima o poi le milanesi torneranno a lottare per lo scudetto. Certo, senza più Berlusconi bisognerà capire le difficoltà organizzative della nuova società. Ma la squadra mi sembra buona, con un ottimo allenatore che io ho sempre stimato“. Gli domandano, se il cambio tardivo dell’allenatore da parte dell’Inter potrebbe pesare e lui dice: “Sì. E per due motivi: perché Mancini era davvero bravo e gran parte dell’’ossatura nerazzurra era stata scelta da lui. E secondo perché De Boer avrà bisogno davvero di tanto tempo per poter capire come gestire una creatura particolare come è l‘’Inter. Ma se vi riuscirà in tempi brevi, anche i nerazzurri potranno lottare per il titolo“. Gli chiedono che campionato si aspetta e lui dichiara: “Come sempre particolarmente stressante. Ho girato l’’Europa, ma nessun torneo toglie energie nervose come la Serie A. In certi momenti, sei costretto più ad allenare la testa che le gambe dei giocatori. La Juve vince sempre proprio per la solidità della sua organizzazione: difficile che possano tremare le gambe ai bianconeri”. Gli domandano se le fatiche di Champions, potranno influire sull’esito finale in campionato e lui spiega: “Non è un caso che ritengo Milan e Inter capaci di potersi inserire nella lotta per il primo posto: è chiaro che Juve e Napoli, avendo due gironi molto abbordabili, possano concentrarsi sull’’Europa“.

 

Luigi De-Stefani