Fiorello: “Non tifo più Inter, questi non sono calciatori. Moratti, torna!”

0
24
Fiorello (Getty Images)
Fiorello (Getty Images)

INTER NEWS / MILANO – Fiorello ci scherza su… più o meno. Il noto comico e tifoso dell’Inter, con la consueta ironia, ma questa volta velata anche da indignazione e amarezza, ha criticato apertamente la prestazione fornita dai nerazzurri nella gara di ieri sera contro l’Hapoel Be’er Sheva. Queste le sue parole: “Abbiamo perso contro una squadra che non mi ricordo neppure come si chiama. Moratti, ti prego, torna! Gli israeliani sanno fare tante cose, per carità, ma il calcio? Quando battevano un fallo laterale e si ritrovavano il pallone tra le mani si chiedevano: “E questo che cos’è?“. Non sanno schemi, moduli, niente. E nonostante ciò, questi che non posso neanche chiamare calciatori, che prendono un sacco di soldi per quello che fanno, sono riusciti a perdere in casa!“.

“Chi è stata l’unica italiana a vincere ieri? Il Sassuolo! Nove giocatori italiani su undici! Ma de Boer che è olandese come fa a comunicare con Banega? Gli dice allarga e lui invece capisce stringi. I calciatori dell’Inter devono essere attaccati alla maglia, questi invece manco si conoscono. Quando si vedono nello spogliatoio si chiedono: “Tu giochi con me? Da dove vieni? Ah, sei arrivato ieri?“. Qualcuno qui si deve indignare, io non sono più tifoso dell’Inter, non ce la faccio più. Quando vedo il presidente dell’Inter, ne vedo 4 in tribuna che pensano a quanto hanno guadagnato. Non ci sono più bandiere. Moratti, ti prego, torna. Sennò l’Inter perde col Don Orione”.

A.C.