Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, problemi con Hiddink: l’olandese vuole un biennale

Inter, problemi con Hiddink: l’olandese vuole un biennale

Inter, Guus Hiddink ©Getty Images
Inter, Guus Hiddink ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER SUNING HIDDINK / MILANO – Guus Hiddink rischia di uscire dalla lista, categoria stranieri, dei papabili successori di Frank de Boer. Secondo ‘tmw’ il tecnico olandese, ‘sponsorizzato’ da Joorabchian alla proprietà cinese, vuole un biennale (fino al 2018) per assumersi la guida dell’Inter a stagione già in corso, mentre Suning vorrebbe solo offrirgli un contratto con scadenza giugno prossimo perché al termine del 2016-2017 è intenzionata ad ingaggiare un tecnico di spessore e più giovane, probabilmente uno in particolare: Diego Simeone. Per il ‘Cholo’ si dice sia pronto un contratto da ben 15 milioni l’anno.

Il successore di Frank de Boer dovrebbe essere scelto entro il weekend. Resiste la candidatura di Stefano Pioli, il prescelto della dirigenza, in particolare dal direttore sportivo Ausilio che con l’ex allenatore della Lazio ha già raggiunto una intesa per un comntratto da un anno e mezzo, cioè fino a giugno 2018, da 1,2-1,3 milioni netti a stagione con clausola Champions. Venerdì, quando arriverà a Milano una piccola delegazione di Suning, il parmigiano verrà presentato alla proprietà per provare a strappare il via libera al suo arrivo. Per ora, comunque, Zhang e i suoi uomini sarebbero propensi a optare per la soluzione straniera: oltre a Guus Hiddink sono in corsa pure André Villas-Boas (altro ‘uomo’ di Joorabchian) e l’ex Villarreal Marcelino, due che sicuramente non accetterebbero il ruolo di semplice traghettatore, ruolo invece proposto a Hiddink.

R.A.