Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Crotone, Vecchi: “Voglio giocarmi questa possibilità. I tifosi nerazzurri…”

Inter-Crotone, Vecchi: “Voglio giocarmi questa possibilità. I tifosi nerazzurri…”

Inter, Vecchi ©Getty Images
Inter, Vecchi ©Getty Images

INTER-CROTONE VECCHI / APPIANO GENTILE – In vista di Inter-Crotone, il tecnico nerazzurro ad interim Stefano Vecchi parla in conferenza a partire dalle 15:30. Ecco le sue dichiarazioni riprese in diretta testuale da Interlive.it.

“Domani sarà molto diversa rispetto alla gara di Southampton, recuperiamo qualche giocatore e ne perdiamo un altro, Medel, che è squalificato. A questo punto possiamo dare continuità alla formazione vista in Inghilterra, oppure usare il modulo che la squadra ha già usato in questi mesi. Il Crotone è una bella squadra che vive un bell’ambiente, arrivare in Serie A è stato un grande risultato e io che li ho seguiti so bene quanto lavorano e quanta competenza hanno. Poi arrivano da una serie di partite fatte bene, stanno andando in crescendo e quindi arrivano con la carica giusta. Per questo noi dovremo essere molto determinati, la classifica delle ultime giornate non dice che il Crotone è ultimo in classifica, e poi anche noi stiamo avendo dei problemi”.

Casting? Leggiamo i giornali e sappiamo tutti cosa sta succedendo, dobbiamo lasciare questa situazione fuori dal campo. I giocatori si stanno mostrando professionisti seri e ragazzi con la testa sulle spalle, hanno tanta voglia di venirne fuori e penso che in campo con il Southampton si sia visto anche se abbiamo perso. Perdere lì ci può anche stare, anche per una squadra in grande condizione, ma loro hanno fatto quello che potevano. Rammarico? Onestamente no, non potevo fare diversamente e ripensandoci credo di aver preparato la partita nel modo giusto e di aver fatto i cambi che andavano fatti. La partita però poteva andare in modo diverso, perché per un’ora abbiamo fatto una buona prestazione; ci è mancato il saper palleggiare per respirare un po’ quando è mancata la condizione fisica, peccato”.

Kondogbia l’ho visto carico, Melo idem, lui ha vissuto un periodo non bello perché era stato messo da parte ma è un giocatore di grande sostanza, sta bene e in certi frangenti può essere utile per la sua prestanza fisica, sia in mezzo al campo, sia sulle palle inattive. È chiaro che una lunga inattività un po’ pesa sulle condizioni atletiche. Come motivare i giocatori in una situazione simile? Noi sappiamo che ci giochiamo questa partita e poi probabilmente non ci saremo più, per questo motivo vogliamo cercare di portare entusiasmo e spensieratezza, ce la vogliamo giocare al meglio e mi ha fatto piacere vedere che la squadra mi ha seguito negli allenamenti, ho trovato molta disponibilità nei miei confronti. Tifosi? Io se voglio bene a una persona cerco di aiutarla, non di affossarla, e penso che alla fine i tifosi dell’Inter domani ci aiuteranno. Starà anche a noi dimostrare di meritarci l’aiuto del pubblico, ma contestare a prescindere è sbagliato. Se vogliamo bene all’Inter c’è bisogno che tutti facciano la loro parte, e mi auguro che possa succederà questo”.

Alessandro Caltabiano