Home News dal campo Serie A, Inter-Atalanta 7-1: nerazzurri devastanti!

Serie A, Inter-Atalanta 7-1: nerazzurri devastanti!

Inter-Atalanta 7-1 (Getty Images)

INTER ATALANTA CRONACA / Dopo il Cagliari l’Inter asfalta, stavolta con ben sette gol, anche l’Atalanta al ‘Meazza’ facendo suo lo scontro diretto valevole per la 28esima giornata del campionato di Serie A. In un colpo solo i nerazzurri salgono dal sesto al quarto posto in classifica superando proprio la squadra di Gasperini e la Lazio, che giocherà domani sera. Partita a ritmi altissimi. Inter devastante e cinica, alla mezzora è già cinque a zero. Tris di Icardi: da vero opportunista la prima marcatura, col cucchiaio su rigore (concesso per fallo di Berisha ai suoi danni) la seconda mentre il terzo, che è poi anche la sua ventesima stagionale, con una incornata. Dopo è il turno di Banega, che in appena tre minuti fa doppietta portando a termine due grandi azioni. L’Atalanta, messa sotto sul piano tecnico-tattico e caratteriale dopo un inizio convincente, si dà una svegliata solo allo scadere del primo tempo trovando con Freuler la rete della bandiera. Il secondo è una passerella per i nerazzurri che trovano anche il sesto con l’ex Gagliardini, bravo a inserirsi e con un destro a piazzarla all’angolino, e addirittura il settimo con Banega, che su punizione fa pure lui tripletta. Successo importante e inaspettato, perlomeno di questa portata, che permette di ridurre a cinque punti il distacco dalla Champions, in attesa di Palermo-Roma di stasera, e di guardare con estrema fiducia alla prossima sfida col Torino.

INTER-ATALANTA 7-1
18′, 23′ e 26′ Icardi, 30′, 33′ e 37′ Banega, 41′ Freuler, 61′ Gagliardini

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Banega (68′ Joao Mario), Perisic (82′ Eder); Icardi (76′ Palacio). All. Pioli

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Zukanovic; Conti, Freuler, Kessie (60′ Bastoni), Spinazzola (68′ D’Alessandro); Kurtic; Gomez (60′ Mounier), Petagna. All. Gasperini

ARBITRO: Irrati di Pistoia

NOTE – Ammoniti: Icardi, Ansaldi, Gagliardini (I); Toloi, Berisha, Zukanovic (A)

Raffaele Amato