Icardi, il momento della rivincita: disastro Argentina e Bauza ha i giorni contati

0
46
Icardi
Icardi (Getty Images)

INTER NEWS / Icardi vede la convocazione in Nazionale. Ed è il caso di dire finalmente, dopo le tante umiliazioni che il commissario tecnico Bauza gli ha riservato negli ultimi mesi. Di questa situazione si è parlato a lungo per l’antipatia che Maradona (sempre molto influente nell’ambiente) nutre nei confronti del capitano nerazzurro, ma anche per l’esistenza di un presunto blocco di calciatori argentini che segretamente si oppongono alla convocazione di Icardi per quanto accaduto tre anni fa con Maxi Lopez. Situazione sempre giustificata dal ct con la bizzarra tesi: “Icardi giocherà se si faranno male Higuain e Pratto“, ipotesi poi sconfessata quando entrambi gli attaccanti (chi per infortunio, chi per squalifica) sono stati costretti ad assentarsi. Questa situazione, tuttavia, potrebbe chiudersi a breve.

Icardi e gli argentini aspettano e sperano: lunedì l’esonero di Bauza?

Secondo l’emittente radiofonica ‘Cadena Cope’, infatti, Bauza sarebbe prossimo all’esonero dal suo ruolo di ct. Decisiva la figuraccia rimediata dall’Albiceleste in Bolivia, in cui, orfani di Leo Messi, Pratto e compagni (!) sono andati incontro a una sconfitta netta che complica decisamente anche il percorso di qualificazione al Mondiale 2018. La Federcalcio argentina sembra ormai avere le idee chiare e vorrebbe mandare a casa Bauza per puntare su Sampaoli, attuale tecnico del Siviglia che però sogna di allenare Messi. E che, in caso di approdo sulla panchina dell’Argentina, vorrebbe fare di Icardi una delle colonne portanti della squadra. L’annuncio dell’esonero di Bauza dovrebbe arrivare nella giornata di lunedì.

A.C.