Inter, obiettivo Europa League: ordine di Suning, vietato sbagliare

0
20
Inter, obiettivo Europa League
Pioli con Zhang al Centro sportivo Suning (Getty Images)

INTER, OBIETTIVO EUROPA LEAGUE / MILANO – L’Inter è obbligata a centrare l’Europa League. Lo sostiene ‘Il Corriere dello Sport’ spiegando le motivazioni imposte da Suning alla squadra: innanzitutto sarebbe tutto legato ai soldi in arrivo dall’Uefa – seppur i ricavi non siano nemmeno lontanamente vicini a quelli della Champions – ma anche all’importanza di tornare grandi in Europa dopo la pessima figura fatta quest’anno nel proprio girone. Inoltre, Suning vuole esportare il proprio brand nel Vecchio Continente e la vetrina dell’Europa League è il primo passo di un progetto ambizioso. La proprietà, dunque, vuole assolutamente la qualificazione diretta alla prossima Europa League.

Inter, obiettivo Europa League

La qualificazione è valida anche ai fini del FFP, anche se L’Inter rischia di incorrere in qualche ‘penalizzazione’: sia ha la certezza di essere rientrati nei -30 milioni di passivo richiesti da Nyon per il bilancio 2015-16, ma non ha rispettato altri target legati al monte stipendi e agli ammortamenti; è plausibile che la rosa sia ancora di 22 elementi e non di 25 e che ci saranno difficoltà nella compilazione legate ai valori di acquisto dei calciatori, con alcuni tra i più pagati che potrebbero dover restar di nuovo fuori.

S.M. – www.interlive.it