Home News dal campo Serie A, Inter-Atalanta 2-0: killer Icardi. Nerazzurri secondi

Serie A, Inter-Atalanta 2-0: killer Icardi. Nerazzurri secondi

Inter-Atalanta 2-0 ©Getty Images

CRONACA INTER ATALANTA / L’Inter batte 2-0 l’Atalanta al ‘Meazza’ nel posticipo domenicale della tredicesima giornata di Serie A. Con la decima vittoria stagionale, la squadra di Spalletti si riprende il secondo posto tornando a meno due punti dalla capolista Napoli, con cui condivide l’imbattibilità in campionato. Nel primo tempo l’Atalanta è molto aggressiva e riesce a mettere in evidenza i limiti dei nerazzurri soprattutto in mezzo al campo. Dai piedi di Hateboer al quarto d’ora nasce l’unico pericolo per la porta interista che nell’occasione viene ben protetta da Handanovic. L’Inter ha due chance con Icardi prima della mezz’ora: sulla prima un assist d’oro di Borja Valero lancia il bomber argentino che a tu per tu con Berisha calcia troppo centrale favorendo la presa del portiere albanese. Sulla seconda è Candreva a offrire un grande cross per il numero nove che manca l’incornata vincente. Allo scadere sempre Icardi chiede un calcio di rigore per fallo di Toloi ai suoi danni sul traversone dalla destra ancora di Candreva, ma Fabbri glielo nega. Il VAR conferma poi la scelta del direttore di gara. L’Inter sblocca e chiude la gara nel quarto d’ora della ripresa. Uno-due micidiale firmato proprio da Icardi. Dal corner di Candreva sguscia via alla marcatura blanda di Cristante e con una incornata supera Berisha. Di testa (in tuffo) anche il secondo sul cross dalla destra calciato col sinistro di D’Ambrosio. Più tardi la squadra di Gasperini può riaprirla con il subentrato Petagna, ma in uscita Handanovic è provvidenziale e mette in cassaforte i tre punti.

INTER-ATALANTA 2-0
50′ e 59′ Icardi

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Vecino, Gagliardini; Candreva (71′ Brozovic), Borja Valero (82′ Joao Mario), Perisic; Icardi (89′ Eder). All.: Spalletti.

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi (76′ Haas), Palomino, Masiello; Hateboer, Cristante, De Roon, Castagne; Kurtic, Gomez (66’Orsolini), Ilicic (55′ Petagna). All.: Gasperini.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

NOTE – Ammoniti: Palomino, Kurtic (A)