Inter, Icardi tra maxi rinnovo e addio: Champions decisiva

0
138
Icardi ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER ICARDI / Il futuro di Mauro Icardi potrebbe non essere all’Inter. Stando a ‘La Gazzetta dello Sport’ sarà decisiva la Champions League. Se la squadra di Luciano Spalletti non dovesse qualificarsi alla massima manifestazione calcistica europea del prossimo anno, il divorzio nel calciomercato estivo tra il bomber argentino e i nerazzurri sarebbe pressoché inevitabile. Sul classe 1993 è pronto a piombare il Real Madrid, ma occhio anche ai club inglesi e al Paris Saint Germain in rotta con Cavani. Tra i possibili successori potrebbero esserci Belotti del Torino e Timo Werner del Lipsia.

Calciomercato Inter, Suning vuole ‘blindare’ Icardi: ‘nodo’ clausola

Nel frattempo prosegue a fari spenti la trattativa per il rinnovo del contratto fino al giugno 2023. Secondo la ‘rosea’ il capitano interista punta al quasi raddoppio dell’attuale stipendio, quindi a guadagnare qualcosa come 9 milioni di euro a stagione. Un ingaggio in proporzione alla clausola risolutiva – che il gruppo Suning vorrebbe quasi raddoppiare alzandola a circa 200 milioni di euro – valida per l’estero e nelle prime due settimane del mese di luglio. L’orizzonte temporale è proprio uno dei nodi della trattativa: la prossima campagna trasferimenti estiva in Serie A potrebbe chiudersi in anticipo l’8 agosto se non addirittura il 31 luglio e a quel punto la dirigenza si ritroverebbe con poco tempo a disposizione per sostituirlo in caso di sua eventuale partenza.