Home News dal campo Serie A, Inter-Sassuolo 1-2: suicidio nerazzurro! Ora serve l’aiuto di Zenga

Serie A, Inter-Sassuolo 1-2: suicidio nerazzurro! Ora serve l’aiuto di Zenga

Inter-Sassuolo 1-2 (Getty Images)

INTER SASSUOLO CRONACA / Clamoroso al ‘Meazza’! Il Sassuolo, già salvo, batte l’Inter che quindi domani, in caso di vittoria della Lazio a Crotone, potrebbe dire definitivamente addio alla Champions rendendo inutile la sfida proprio coi biancocelesti di domenica prossima. I neroverdi non si scansano, anzi giocano un grande primo tempo a livello difensivo e non solo trovando addirittura il vantaggio dopo il ventesimo con la punizione di Politano dal limite che passa sotto la barriera sorprendendo Handanovic. L’Inter non trova sbocchi ed è confusionaria, Spalletti chiede il passaggio al 3-4-2-1 ottenendolo però solo allo scadere dei quarantacinque minuti, prima del gol giustamente annullato a Icardi per fuorigioco e del gol mancato dallo stesso bomber argentino: Perisic lo imbecca alla perfezione in area, lui calcia subito in porta da due passi ma Consigli si distende e fa muro. L’Inter parte forte nella ripresa sprecando due grosse occasioni con Candreva e Rafinha. Si gioca a una sola porta senza però grandi idee ma il Sassuolo, dopo la parata col sedere di Consigli sul tiro da due passi di un Icardi in serata nerissima, punisce siglando il 2-0 con Berardi, che col destro la piazza sotto l’angolino. L’Inter riaccende le speranze a dieci minuti dalla fine con il sinistro di Rafinha che prima sbatte sul palo e poi va in gol. Ha la possibilità di pareggiare subito due volte con Icardi, ma l’argentino spreca ancora. Allo scadere due chance per Eder, una se la divora e sull’altra è bravo Consigli a deviare. Poi per Brozovic, che spara alto un rigore in movimento. A Milano passa il Sassuolo e ora all’Inter non resta che sperare in Zenga.

INTER-SASSUOLO 1-2
24′ Politano, 71′ Berardi, 80′ Rafinha

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Ranocchia (76′ Borja Valero), Skriniar, D’Ambrosio; Vecino (70′ Eder), Brozovic; Candreva (57′ Karamoh), Rafinha, Perisic; Icardi. All. Spalletti

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lemos (84′ Letschert), Acerbi, Dell’Orco; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi (77′ Ragusa), Politano (70′ Babacar). All. Iachini

ARBITRO: Abisso di Palermo

NOTE – Ammoniti: Berardi, Brozovic, Lemos