Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, Perisic: difficile trovare un sostituto in caso di cessione

Inter, Perisic: difficile trovare un sostituto in caso di cessione

Perisic (Getty Images)

INTER PERISIC AGGIORNAMENTO/MILANO-L’attaccante dell‘Inter Ivan Perisic sta disputando un ottimo mondiale e sia il tecnico nerazzurro Luciano Spalletti, che l’allenatore del Manchester United José Mourinho, hanno speso paragoni e parole importanti per descrivere il giocatore croato. L’agente del calciatore Fali Ramadani, conosce molto bene il pensiero della società nerazzurra, ma è sempre pronto a ricevere nuove proposte da altri club per il suo assistito. Per quanto riguarda Suning, non ha mai fatto un prezzo per il suo calciatore, ma il procuratore sa benissimo che eventuali offerte uguali o superiori ai 60 milioni di euro potrebbero far iniziare un’eventuale trattativa. Come ha spiegato Tuttosport, il direttore sportivo Piero Ausilio, ha naturalmente in mente alcuni profili che potrebbero essere adatti a sostituire Ivan Perisic, qualora si decidesse di cederlo per una cifra importante. Il primo nome sul taccuino del dirigente nerazzurro è quello di Angel Di Maria, che il PSG potrebbe cedere per esigenze di bilancio. Il problema consiste nel fatto che ha un ingaggio di 9 milioni di euro annui, un parametro troppo alto per la situazione del club nerazzurro. L’altra alternativa porta il nome di Federico Chiesa della Fiorentina, giocatore giovane che ha già dimostrato il suo valore con i viola, ma che i Della Valle si tengono ben stretto avendo già rifiutato offerte importanti da Roma e Napoli. Sicuramente l’Inter prima di cedere Perisic, per una cifra naturalmente irrinunciabile, deve avere la certezza di poter reinvestire tutto o in parte la cifra incassata per un profilo che possa essere uguale o superiore al calciatore croato, perché altrimenti si andrebbe ad indebolire una rosa che sta cercando invece di avvicinarsi il più possibile alle migliori della nostra serie A. Tutto questo per permettere al tecnico Luciano Spalletti, un facile raggiungimento della zona Champions, senza dover far soffrire i tifosi fino all’ultimo minuto della 38esima giornata. Come hanno spiegato a calciomercato.com.