Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Cagliari, Spalletti: ”Siamo pronti e preparati. Totti? Qui ci sono Icardi e...

Inter-Cagliari, Spalletti: ”Siamo pronti e preparati. Totti? Qui ci sono Icardi e Zanetti…”

Le parole di Spalletti dopo Inter-Tottenham
Luciano Spalletti (Getty Images)

INTER-CAGLIARI, SPALLETTI / MILANO – Conferenza stampa per Spalletti in vista della gara contro il Cagliari di domani sera. Queste le fasi salienti: ”La vittoria contro la Fiorentina ci sta proiettando verso le zone nobili della classifica. Siamo in corsa con le prime e siamo in condizione di fare bene. Totti? Dobbiamo parlare di Inter, qui non c’è Totti, qui ci sono Icardi e Zanetti. Il libro lo leggerò ma non è questo il momento… Come arriviamo a questa partita? In crescita, convinti di poter fare bene e possiamo dare il massimo come rendimento e potenzialità. E’ chiaro che tutto passa attraverso i risultati e l’entusiasmo, dobbiamo avere più calciatori al massimo della convinzione e della condizione. Lautaro? Il suo recupero è importante ma dobbiamo dargli tempo: dobbiamo proteggerlo e metterlo nelle condizioni ideali per potersi esprimere. E’ possibile che giochi da titolare, bisogna valutare.”

Inter-Cagliari, Spalletti in conferenza

”Nainggolan? Al momento sta solo dando il 60% delle sue potenzialità. Deve ritrovare la condizione e presto ammireremo il giocatore che tutti conosciamo. L’intesa con Icardi? Non è un problema, è chiaro che dovranno affinarla ma ci sarà tempo per sistemare anche questo ”problema”. Vrsaljko? Potrebbe non recuperare prima della sosta, aspettiamo prima di rivederlo. Fortunatamente D’Ambrosio sta facendo benissimo. Il gioco? L’anno scorso avevamo dei palleggiatori con determinate caratteristiche, abbiamo aumentato le soluzioni e la qualità con le caratteristiche dei nuovi. Ora dobbiamo dare equilibrio e cercare di utilizzare tutte le risorse al momento giusto. Siamo arrivati qui senza regali, ce lo siamo guadagnati e ora dobbiamo fare di tutto per meritarci tutto questo il più a lungo a possibile” ha concluso.