Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, cercasi erede di Handanovic: i papabili dalla Serie A alla Premier

Inter, cercasi erede di Handanovic: i papabili dalla Serie A alla Premier

Calciomercato Inter: la dirigenza nerazzurra ha già cominciato a muoversi per l’erede di Samir Handanovic, che il prossimo luglio compierà 35 anni

Calciomercato Inter, cercasi erede di Handanovic
Samir Handanovic (Getty Images)

Quello di domenica sera sarà il quattordicesimo derby di Samir Handanovic a difesa della porta dell’Inter, in cui è approdato nell’ormai lontana estate 2011. Ma forse anche il penultimo da titolare. Già perché le ultime indiscrezioni di calciomercato riportate da ‘Tuttosport’ confermano il fatto che la dirigenza nerazzurra abbia cominciato a scandagliare il calciomercato alla ricerca di un degno sostituto del numero uno sloveno, legato contrattualmente fino al 2021 ma che nel prossimo mese di luglio spegnerà ben 35 candeline. Rimpiazzare Handanovic, che al di là di qualche grave errore e nonostante diverse stagioni disastrose dell’Inter in generale ha sempre avuto un rendimento di alto, non sarà facile per Piero Ausilio.

Calciomercato Inter, da Cragno a Sergio Rico: i nomi per il post Handanovic

Per la sua successione il direttore sportivo punterà certamente su un profilo molto più giovane, prendendo probabilmente in considerazione prima i portieri che già militano in Serie A: su tutti Alessio Cragno del Cagliari e il francese Lafont (bravo coi piedi) della Fiorentina, due ‘giovani’ di grande prospettiva sui quali c’è comunque una discreta concorrenza. Occhio poi all’italo-indonesiano Audero in forza alla Sampdoria, sul quale tuttavia la Juventus ha un controriscatto, e all’albanese della Lazio Thomas Strakosha. Spostandoci all’estero, invece, si possono fare i nomi di Areola, in scadenza di contratto col PSG ma con un ingaggio molto alto (senza contare le eventuali commissioni per l’agente Raiola), Sergio Rico attualmente in prestito al Fulham ma di proprietà del Siviglia e Cillessen del Barcellona. Infine non si puo escludere del tutto qualche profilo sudamericano, vedi l’argentino del Boca Juniors Agustin Rossi, per il quale il ds ha già effettuato un sondaggio nella passata estate.