Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Perisic si confessa: “Sta per lasciare l’Inter, spero che i tifosi capiscano”

Perisic si confessa: “Sta per lasciare l’Inter, spero che i tifosi capiscano”

Calciomercato Inter, parole d’addio di Perisic

Inter Perisic allenamento
Ivan Perisic – Getty Images

Ivan Perisic movimenta il calciomercato Inter. L’ala croata confessa che stava per cambiare squadra in passato e che potrebbe farlo in futuro.

L’avventura all’Inter di Ivan Perisic potrebbe essere giunta ai titoli di coda. Spesso l’attaccante esterno della Nazionale croata è stato al centro di voci sul suo futuro, ma mai come adesso il suo addio sembra prendere forma. In una intervista rilasciata al magazine britannico ‘Four Four Two’, il vice campione del mondo si confessa: “E’ vero che avevo ricevuto un’offerta da parte del Manchester United e che stavo per andare via dall’Inter. Ma alla fine decisi di restare, come ho già detto, anche per l’insistenza di mister Spalletti, che è stato fondamentale per la mia permanenza a Milano. Nel calcio i piccoli dettagli in situazioni come questa fanno la differenza – Per le altre news sull’Inter CLICCA QUI – Giocare in un campionato top come la Premier League o la Liga? Spero che i tifosi dell’Inter possano capire il mio punto di vista…“.

Calciomercato Inter, Perisic ‘sacrificabile’: è corsa a due tra Mourinho e Bayern

Calciomercato Inter Perisic Premier
Ivan Perisic (Getty Images)

Come anticipato nei giorni scorsi da Interlive.it, tra gli obiettivi principali del prossimo dirigente nerazzurro Beppe Marotta c’è quello di non smembrare la rosa, trattenendo i giocatori migliori. L’unico top player che sembra sacrificabile pare proprio Ivan Perisic, ma non certo a stagione in corso: a gennaio, salvo sorprese, non si muoverà. Diverso il discorso per la prossima estate. Il Manchester United è pronto a farsi di nuovo sotto, ma senza Champions League potrebbe essere meno appetibile agli occhi dell’ala croata. Sempre viva anche la pista che porta al Bayern Monaco, che si appresta a ‘salutare’ Robben e Ribery a giugno.