Vecchi: “Spalletti meriterebbe di essere riconfermato”

0
125

Inter, l’ex allenatore della Primavera nerazzurra ha voluto dare le sue delucidazioni sulla stagione della squadra di Spalletti e sulla volata Champions.

Calcio in tv, la guida di lunedì 26 marzo
Calcio in tv, la guida di lunedì 26 marzo ©Getty Images

INTER VECCHI INTERVISTA/ L’ex allenatore della Primavera dell’Inter Stefano Vecchi, in attesa di tornare a sedersi su una panchina dopo l’esonero con il Venezia, è stato intervistato da Radio Sportiva. L’allenatore ha voluto dare le sue delucidazioni sulla situazione della squadra di Luciano Spalletti, in vista della volata per un posto in Champions League. Queste le sue parole: “Guardando il calendario, obiettivamente l’Inter non si dovrebbe preoccupare. Avendo in casa due gare come quelle con Chievo ed Empoli, facendo 6 punti raggiungerebbe matematicamente la Champions League“. Poi ha spiegato: “L’Inter è in una posizione in cui può decidere e determinare il proprio futuro, sia per la classifica che per il calendario. La situazione sembra sotto controllo. C’è stato qualche problema, al di là del caso Icardi, da cui comunque sono usciti abbastanza bene. In questo momento probabilmente l’Inter non è in una condizione di grande brillantezza, ma ha la forza di una difesa che sta dimostrando grande solidità. Credo che se Spalletti dovesse raggiungere la qualificazione alla Champions League per la seconda stagione consecutiva, meriterebbe di essere confermato. Ha sempre raggiunto l‘obiettivo stagionale minimo”. Infine è andato nel dettaglio della stagione nerazzurra e ha dichiarato: “In Champions speri sempre di andare avanti, ma sei uscito neanche tanto meritatamente contro il Tottenham che è in semifinale. La pecca è stata uscire dall’Europa Leauge contro l’Eintracht. In Serie A sta facendo quello che doveva fare”. Gli hanno chiesto un parere sull’arrivo di Godin in nerazzurro e lui ha detto: “Adesso ci si può chiedere chi andrà via: con un giocatore di questa bravura e capacità, probabilmente Miranda lascerà Milano“.