Guerra continua con Icardi: possibili le vie legali

0
12

Le ultime di calciomercato Inter si concentrano ancora una volta su Mauro Icardi. Non si escludono una battaglia legale tra lui e il club nerazzurro

calciomercato inter icardi
Mauro Icardi (Getty Images)

L’Inter ha preso atto della ferma intenzione di Icardi di restare a Milano e così, stando a quanto riporta il ‘Corriere dello Sport’, ieri all’ex numero 9 capitano nerazzurro è stata fatta svolgere l’intera seduta col gruppo a disposizione di Antonio Conte, partitella compresa. La lettera che era stata inviata alla società intorno alla metà di agosto, con la richiesta d’impiego pure nei test cosiddetti n famiglia, ha dunque quantomeno ottenuto un risultato, guardandola dal punto di vista del centravanti nativo di Rosario. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

Calciomercato Inter, mobbing su Icardi? Risponde l’avvocato Mattia Grassani

‘Maurito’, comunque, rimane fuori dal progetto interista, con i nerazzurri che continueranno però a farlo allenare normalmente in previsione di un suo futuro impiego nel 10% di partite onde evitare una sua possibile richiesta di svincolo alla FIFA. Icardi potrebbe comunque rivolgersi al Collegio Arbitrale per il reintegro completo in squadra o per una eventuale risoluzione contrattuale. In sostanza fare causa al club per mobbing. “Se potrà intentare questo genere di causa? Il mobbing nello sport è tematica molto delicata e da maneggiare con estrema cura – ha risposto al ‘Corriere dello Sport’ l’avvocato Mattia Grassani, noto esperto di Diritto sportivo – Diciamo che per ricorrere al Collegio Arbitrale invocando demansionamento e sottoutilizzazione sportiva, con risoluzione del contratto e risarcimento del danno, occorrono elementi di prova concreti, reiterati nel tempo e inoppugnabili. Il quadro sarà molto più chiaro dopo la chiusura del mercato”, ha concluso Grassani sulla questione Icardi che comunque Marotta non è intenzionato a svendere.