Home Pagelle - I voti degli esperti Inter-Slavia Praga 1-1: Conte stecca, Champions tutta in salita

Inter-Slavia Praga 1-1: Conte stecca, Champions tutta in salita

Cronaca, tabellino, pagelle con top e flop del match tra Inter e Slavia Praga valido per la prima giornata del girone F di Champions League.

Pagelle e tabellino di Inter Slavia Praga (Getty Images)

L’Inter pareggia 1-1 in casa contro lo Slavia Praga nel match di esordio del gruppo F e mette già in serio rischio la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta in Champions League. Contro quella che sarebbe dovuta essere la squadra materasso del girone, i nerazzurri offrono una prestazione imbarazzante soprattutto dal punto di vista fisico ed evitano una sconfitta umiliante solo nel finale. Nel primo tempo, a sorpresa, sono i cechi a fare la partita, anche se le occasioni sono quasi tutte nerazzurre. Prima De Vrij e poi D’Ambrosio non sfruttano gli assist di Sensi su punizione e da ottima posizione di testa il primo non centra la porta ed il secondo colpisce centralmente favorendo la parata di Kolar. La chance migliore capita sui piedi di Lautaro Martinez che si libera bene sul sinistro ma il suo diagonale sfiora soltanto il palo. Dall’altra parte l’unico brivido lo regala Handanovic che cincischia col pallone sulla linea di porta pressato da Olayinka. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter. La ripresa si apre con il ‘Toro’ che non trova il tap in vincente sulla respinta corta del portiere avversario e l’infortunio di Candreva rimpiazzato da Lazaro, mentre lo Slavia si rende pericoloso con Stanciu. Il gol per i biancorossi arriva poco dopo il quarto d’ora con Olayinka bravo a ribadire in rete la respinta corta di Handanovic. L’Inter non reagisce, anzi rischia di subire il raddoppio da Stanciu e da Masopust. Le sostituzioni di Conte non cambiano il modulo: niente tridente in attacco. Nel recupero record arriva il pareggio: la punizione dal limite di Sensi si stampa sulla traversa e Barella ribadisce in gol. Sabato c’è il derby contro il Milan: servirà una prestazione totalmente diversa per tornare subito alla vittoria.

Pagelle e tabellino di Inter-Slavia Praga

TOP

Skriniar – Arriva alla sufficienza perché è tra gli ultimi ad arrendersi e prova a murare gli attaccanti cechi come può.

Barella – Non entra benissimo in partita, ma almeno si dà da fare cercando il tiro da ogni zona. Ha il merito di trovare il gol del pareggio.

FLOP

Brozovic – Complici i compagni che fanno pochi movimenti e a ritmi troppo blandi, non riesce a costruire gioco in mezzo al campo. Sbaglia troppi passaggi anche semplici e tiene in gioco Olayinka sul gol.

Lukaku – E’ acciaccato e si vede. Fatica a fare qualsiasi giocata: non tiene palla, non fa la sponda e non tira mai in porta.

Gagliardini – Il vero interrogativo è perché Conte lo lasci in campo tutta la partita. Nella prima frazione si fa notare poco e nella ripresa sparisce del tutto. E dire che gioca in mezzo al campo.

Inter-Slavia Praga 1-1
64′ Olayinka (SP), 92′ Barella (I)

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva (49′ Lazaro), Gagliardini, Brozovic (71′ Barella), Sensi, Asamoah; Lukaku, Lautaro Martinez (71′ Politano). All. Conte

SLAVIA PRAGA (4-4-2): Kolar; Coufal, Kudela, Hovorka, Boril; Soucek, Traore (59′ Zeleny), Stanciu, Husbauer; Olayinka (85′ Provod), Masopust (79′ Yusuf). All. Trpisovsky

ARBITRO: Buquet (Fra)

NOTE – ammoniti Hovorka, Soucek (SP), Asamoah, Lautaro Martinez (I)