Vanheusden: “Con il Leuven ci siamo suicidati dopo essere rimasti in dieci”

0
61

Inter, prima inaspettata sconfitta nel campionato belga per lo Standard Liegi di Vanheusden ex difensore della Primavera nerazzurra. Queste le sue amare dichiarazioni al termine dell’incontro

Vanheusden con Ausilio

INTER VANHEUSDEN INTERVISTA/ L’ex difensore della Primavera dell’Inter Zinho Vanheusden, è stato intervistato da Eleven Sports dopo l’inaspettata sconfitta dello Standard Liegi in casa del Leuven, squadra neo promossa. Dopo le prime quattro giornate, lo Standard aveva uno score di tre vittorie e un pareggio e nessuno si sarebbe mai aspettato questo passo falso, come ha spiegato l’ex giocatore nerazzurro, che è stato acquistato a titolo definitivo dalla squadra belga nell’estate del 2019. Queste le sue parole, in cui non nasconde tutto il suo dispiacere: “Abbiamo iniziato molto bene, nei primi 15 minuti abbiamo avuto tante occasioni. È stato davvero fantastico. Purtroppo non abbiamo segnato. Dopo il Leuven è tornato in partita e abbiamo abbiamo avuto qualche problema in più alla fine del primo tempo. Ma eravamo uniti come dall’inizio del campionato.

Per tutte le altre news sul calciomercato dei nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Acerbi non tramonta: nerazzurri in agguato, la situazione

LEGGI ANCHE >>> Lo Zenit piomba su Eriksen: le ultimissime sul danese

Nella ripresa avevamo ripreso a giocare bene ma poi ci siamo suicidati: siamo rimasti in dieci e alla prima unica occasione della ripresa hanno segnato”.