Dramma Bellugi: “Il Covid mi ha tolto anche la gamba con cui feci gol al Borussia Mönchengladbach”

0
474

L’ex difensore Mauro Bellugi ricoverato dallo scorso novembre a causa del Covid-19 per l’aggravarsi delle sue condizioni ha subito l’amputazione di entrambi gli arti inferiori. Nonostante il suo dramma la tempra del campione è rimasta intatta ed è riuscito a scherzarci sopra

Inter, presentata la terza maglia

INTER DRAMMA BELLUGI/ L’ex difensore dell’Inter Mauro Bellugi, è stato operato a causa del peggioramento delle sue condizioni, che si sono ulteriormente aggravate dopo aver preso il Covid-19 lo scorso 4 novembre, purtroppo i medici hanno dovuto amputargli entrambi gli arti inferiori. L’ex giocatore in una video chiamata con il giornalista Serafini, ha comunque dimostrato che, nonostante tutto, il morale è ancora alto e ha detto: “Prenderò le protesi di Pistorius”. Poi ha aggiunto: “Il Covid mi ha tolto anche la gamba con cui feci gol al Borussia Mönchengladbach”, tra l’altro l’unica rete della sua carriera, che si è svolta tra l’Inter dal 1969 al 1974, il Bologna dal 1974 al 79, fino alle ultime due stagioni con Napoli e Pistoiese. Per tutte le altre news di calciomercato sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, UFFICIALE | Il giocatore dell’Inter va da Stankovic

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Eriksen ago della bilancia | Sostituto: nome a sorpresa

LEGGI ANCHE >>> Inter e Milan, nuova era per la Milano calcistica | scelto il ‘sostituto’ di San Siro

L’ex calciatore vanta anche 32 presenze nella Nazionale italiana. Inoltre con la maglia nerazzurra, ha vinto uno scudetto nella stagione 1970/71 e ha disputato l’anno successivo, sempre con la squadra milanese, la finale di Coppa dei Campioni a Rotterdam persa 2-0 contro l’Ajax di Johan Cruijff. Come ha spiegato la Gazzetta dello Sport.