Wijnaldum all’Inter, l’agente allo scoperto: “Ecco perché l’affare è saltato”

0
1384

Humphry Nijman ha parlato del mancato approdo all’Inter a costo zero di Georginio Wijnaldum, suo assistito. L’olandese ha firmato per il PSG

Georginio Wijnaldum (Getty Images)

A causa dei problemi finanziari di Suning, legati ma non troppo alla pandemia, l’Inter ha affrontato e sta affrontando un periodo molto complicato che la costringerà a privarsi di almeno uno dei suoi pilastri, Achraf Hakimi. Ripercussioni ci sono e ci sono state anche sul fronte entrate, vedi su tutti il mancato ingaggio di un giocatore del livello di Georginio Wijnaldum. A ‘Here We Go Podcast’, l’agente del centrocampista olandese, trasferitosi a zero dal Liverpool al Paris Saint-Germain (contratto fino al 2024 da quasi 10 milioni netti) dopo essere stato a un passo dal Barcellona, ha dichiarato che “l’Inter, tramite Ausilio, è stata la prima società a farsi avanti lo scorso gennaio” per l’acquisto a parametro zero del suo assistito. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Affare a zero, ‘pericolo’ Cagliari. Ma Giulini può diventare un alleato

Il club era entusiasta di poter mettere le mani su Wijnaldum – ha proseguito Humphry Nijman – tanto che era pronto a uno sforzo economico importante. I nerazzurri sarebbero stati un’opzione seria per noi, poi però i problemi finanziari legati alla Cina l’Inter non ha potuto dar seguito alla trattativa”, ha concluso il procuratore del classe ’90 ora impegnato agli Europei con la Nazionale olandese guidata dall’ex tecnico intersta Frank de Boer.