Caos DAZN: Il ministro Giorgetti convoca i vertici il 16 novembre

0
68

La decisione arrivata ieri da parte di DAZN non convince il Ministro Giorgetti il quale convoca i vertici dell’emittente 

Caos attorno a DAZN. L’emittente televisiva inglese, che detiene i diritti televisivi della Serie A, ieri ha cambiato le carte in tavola per i suoi abbonati, decidendo di tagliare la funzione multiuso da metà dicembre.

Simone Inzaghi a Dazn

Una decisione che ha fatto subito scalpore, tanto da far muovere subito la Codacons che risponde con un esposto nel quale si evince che “La decisione di DAZN di bloccare la funzione multiuso da metà dicembre finisce all’attenzione de”Agcom e dell’Antitrust. Se sarà confermata questa decisione, si potrebbe profilare un danno per gli utenti che hanno attivato l’abbonamento a condizioni su cui adesso l’emittente fà marcia indietro”.

LEGGI ANCHE>>> Stangata per Martin Satriano: l’Inter prepara il ricorso

DAZN replica: “accogliamo l’invito del Governo”

DAZN ©LaPresse

Secondo quanto riferito da Calcio e Finanza, il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha convocato al Mise i vertici di DAZN per far chiarezza sulla situazione a tutela dei consumatori. Nella nota stampa diffusa dal Governo si specifica “la preoccupazione per le indiscrezioni stampa che preannunciano la decisione dell’emittente di bloccare, a partire da metà dicembra, la possibilità di utilizzare più dispositivi in contemporanea. E ancor più preoccupa il il silenzio assenso dei vertici della piattaforma inglese”.

Braccio di ferro al quale non si sottrarrà la tv che detiene i diritti della Serie A. Pronta la risposta dei vertici della piattaforma: “Come di consueto siamo disponibili alla collaborazione ed al confronto con le autorità. A tal riguardo, abbiamo prontamente accettato l’invito da parte del Ministro Giorgetti e del sottosegretario Anna Ascani per un incontro da svolgersi ad inizio della prossima settimana”. Incontro in calendario il 16 novembre, martedì prossimo per fare chiarezza su questa decisione inaspettata.