Inter-Napoli, emergenza difesa: De Vrij ko, si scalda Ranocchia

0
46

Difesa con le pedine contate per Simone Inzaghi in vista di Inter-Napoli: ko De Vrij, dubbio Bastoni

inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

La sosta per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022 tiene in ansia Simone Inzaghi. Domenica pomeriggio c’è la sfida fondamentale contro il Napoli di Spalletti e l’Inter fà la conta degli infortunati. In difesa le pedine sono contate, l’infortunio patito da Stefan De Vrij con la Nazionale olandese fortunatamente non è stiramento, ma terrà ai box il centrale per due settimane e salterà, quindi, Napoli e Shakthar Donetsk. Tegola che non ci voleva in vista di una tre giorni cruciale per i nerazzurri, soprattutto in Europa.

Anche la situazione relativa a Edin Dzeko è da valutare in vista della gara di domenica. Il bosniaco non ha disputato la gara di qualificazione ai Mondiali contro la Finlandia ed è tornato a Milano anzitempo. Verrà valutato costantemente e si spera nel suo pieno recupero per il doppio impegno dell’Inter.

Inter-Napoli: Ranocchia e Dimarco le novità “forzate” in difesa

Andrea Ranocchia ©LaPresse

Pedine contate nel reparto difensivo per mister Simone Inzaghi in vista di domenica. Il tecnico piacentino per sopperire all’assenza di Stefan De Vrij al 99% si affiderà ad Andrea Ranocchia come perno centrale in difesa. Due presenze per il numero 13 nerazzurro in questa stagione, nel match contro l’Udinese ha dimostrato di farsi trovare sempre pronto. Domenica il pericolo principale sarà Victor Osimenh (5 gol in campionato), il quale ha recuperato dall’infortunio al polpaccio ed è andato a segno nella gara vinta 2-0 dalla Nigeria contro la Liberia.

LEGGI ANCHE>>> Confermato lo stop di Stefan De Vrij: salta Napoli e Shakthar

A preoccupare Simone Inzaghi in vista di Inter-Napoli è anche Alessandro Bastoni. Il centrale azzurro non ha preso parte alla sfida Italia-Svizzera ed è rientrato a Milano sabato. La contrattura che lo ha costretto al forfait in Nazionale, sarà monitorata dallo staff medico. Si scalda Federico Dimarco, il quale andrebbe a ricoprire il ruolo di terzo di difesa sul lato sinistro. Milan Skriniar completa il reparto. Lo slovacco dovrà fare gli straordinari anche stavolta.