Real-Inter, Inzaghi: “In campo con personalità. Lautaro ok, Correa perdita importante”

0
843

Le dichiarazioni di Simone Inzaghi alla vigilia del big match Real Madrid-Inter valevole per l’ultima giornata della fase a gironi di Champions League

L’Inter non vuole fermarsi. Dopo la grande vittoria dell’Olimpico contro la Roma, i nerazzurri puntano ad espugnare Madrid, dove domani sera affronteranno il Real Madrid di Ancelotti, per accedere agli ottavi di Champions da capolista del proprio girone.

Real-Inter, Inzaghi: “Fatto qualcosa di importante per società e tifosi. Lautaro sta bene, de Vrij e Kolarov valuterò in allenamento”

Simone Inzaghi in conferenza

Della sfida al ‘Santiago Bernabeu’ ne ha parlato Simone Inzaghi in conferenza stampa. Ecco le parole raccolte da Interlive.it.

REAL MADRID SENZA BENZEMA – “Anche se abbiamo già passato il turno, quella di domani sarà una partita importante. All’andata abbiamo fatto bene, ma non è bastato. Bisognerà fare qualcosa in più. Non avremo il nostro stadio e i nostri tifosi, ma sicuramente giocheremo con tanta personalità e fiducia sapendo di aver fatto qualcosa di importante per la società e gli interisti. Erano dieci anni che l’Inter non si qualificava agli ottavi. Assenza Benzema? E’ un giocatore importantissimo per loro, ma noi allenatori a volte dobbiamo convivere con questi problemi. Sappiamo che il Real ha grandi alternative, è uscito Benzema ma è venuto fuori Jovic che nell’ultima partita ha fatto gol e assist”.

ANCELOTTI – “La sua carriera parla per lui. Prima della gara d’andata abbiamo parlato, è sempre un piacere. Sono contento del fatto che stia andando bene nella Liga, è un grandissimo che ha vinto tanto”.

PERDITA CORREA E RITORNO LAUTARO – “Certamente non ci saranno Ranocchia, Darmian, Satriano e Correa che putroppo ha avuto questo problema all’Olimpico. Mi dispiace molto perché stava crescendo partita dopo partita, era in un momento positivo. E’ una perdita importante, ma come per altre cercheremo di sopperire anche a questo. Lautaro ha recuperato, per De Vrij e Kolarov abbiamo l’allenamento post conferenza che servirà a capire cosa potranno darci domani”.

ALTERNATIVE PRONTE – “Per me è motivo di orgoglio il grande rendimento avuto dai non titolari in queste ultime settimane. Ho la fortuna di allenare grandissimi professionisti”.

VINICIUS – “E’ il miglior giocatore del mondo? Lo si conosce, è un giocatore di grandissima qualità che quest’anno sta avendo continuità. Sarà un osservato speciale come tutti gli altri giocatori del Real”.