Agronomo Lega serie A: “Non serviva l’intervento del mister per capire che San Siro non è in condizioni ottimali”

0
96

Inter, l’agronomo della Lega serie A tranquillizza tutti e conferma che il manto dello stadio Meazza verrà rimesso a nuovo durante le sosta

‘Meazza’

Non è una novità, che il manto erboso dello stadio Meazza di Milano non sempre sia in perfette condizioni. Nella memoria dei tifosi non più giovanissimi, sono ben impresse nella mente le condizioni del campo dell’impianto meneghino a inizio anni 90, dove l’Inter dei panzer tedeschi e dei nazionali italiani, trasformarono un terreno di gioco inguardabile nel loro fortino, vincendo la loro prima coppa Uefa. Dopo le dichiarazioni di allenatori e giocatori della squadra nerazzurra, Giovanni Castelli, agronomo della Lega Serie A, ha voluto dare il suo parere al sito Stopandgoal, cercando di tranquillizzare tutti. Queste le sue parole: “Non serviva l’intervento del mister ieri per capire che San Siro non è in condizioni ottimali. Dall’inizio dell’anno ad oggi sono state fatte 44 gare, dal 6 gennaio 9 di cui alcune a 24 ore di distanza. Adesso approfittando della sosta verrà effettuato un intervento di risolatura del terreno, cambiando le parti naturali e ricucendo le zolle con il sintetico. San Siro è ibrido come terreno. L’unico dubbio è legato alle condizioni climatiche delle prossime settimane, ma dovrebbero essere favorevoli“.