Assalto a Inzaghi: doppio ‘scippo’ all’Inter per convincerlo

0
329

Un’operazione non affatto semplice per i diretti interessati spagnoli che parlano di un addio imminente e la possibilità di un innesto quantomai fedele all’Inter

Quando si tratta di calciomercato spesso si tende a concentrare la propria attenzione sui movimenti dei calciatori, sia in entrata che in uscita, nonché delle trattative sui rinnovi di contratto in scadenza. Questa volta, tuttavia, un’indiscrezione che giunge dalla capitale spagnola di Madrid sposta il focus sul tecnico nerazzurro Inzaghi.

Simeone © LaPresse

Stando ai rumors, l’Atletico Madrid potrebbe liberare il proprio allenatore Simeone a giugno al termine di un’era di grandi successi ed enormi soddisfazioni personali e collettivi. A piacere non poco in qualità di sostituto c’è proprio il tecnico Inzaghi, per via dell’escalation di risultati ottenuti a cavallo delle panchine di Lazio ed Inter. Questo azzardato tentativo che romperebbe ogni equilibrio sinora costruito col duro lavoro potrebbe trovare un valido appoggio e supporto nella persona dell’italiano Berta, attuale direttore sportivo dei ‘Colchoneros’. Per convincere Inzaghi servirebbero però due innesti solidi del calibro di Skriniar e Perisic: per il primo un’offerta da 40 milioni di euro, il secondo a parametro zero. Un’investimento non male, sulla carta, ma difficilmente percorribile nella pratica.

Inzaghi all’Atletico assieme ai due pupilli dell’Inter, strada difficile

Simone Inzaghi si complimenta con de Vrij e Skriniar ©Getty Images

L’idea che balena in mente all’Atletico di strappare all’Inter il tecnico piacentino assieme ai suoi due pupilli è estremamente ambiziosa, al limite dell’inverosimile. Inzaghi, ormai un fedelissimo del progetto nerazzurro, a meno di clamorosi capovolgimenti non dovrebbe lasciare Milano. È proprio sulla base delle sue direttive che la dirigenza sta difatti costruendo le fondamenta per il futuro del club.