Inter, lo strano caso di Caicedo: dall’infortunio agli zero minuti giocati

0
272

Lo strano epilogo di Felipe Caicedo sin qui con la maglia dell’Inter da quando è arrivato a Milano

Atterrato in Lombardia lo scorso gennaio, l’avventura di Felipe Caicedo sin qui con la maglia dell’Inter non è certamente stata del tutto entusiasmante ancora. Ma, il dato ancor più strano, è che l’ex Genoa abbia trovato poco spazio ad ora per diversi motivi, sul quale bisogna ancora fare chiarezza.

Inter, lo strano caso di Caicedo: dall'infortunio agli zero minuti giocati
Felipe Caicedo ©LaPresse

Tutto ciò che serve, è soltanto un’po’ di comprensibilità. Resta innegabile il fatto che Felipe Caicedo sin qui abbia un minutaggio pari a zero con la maglia dell’Inter, ma resta anche altrettanto certo che l’ex Lazio e Genoa tra tutte, sia atterrato a Milano e abbia immediatamente riscontrato un nuovo guaio muscolare, tanto da negargli la convocazione nelle prime gare. Il bomber ecuadoriano è stato protagonista sin qui di diverse chiamate (seppur con zero presenze), ma la cosa che preoccupa è il fatto che non abbia ancora ritrovato il campo. D’altra parte, il classe 1988 vanta un gran feeling con Simone Inzaghi, essendo che i due siano stati legati assieme nell’esperienza pluriennale vissuta a Roma coi biancocelesti. Non a caso, proprio per questo motivo, potrebbe tornare utile anche il suo aiuto e il tecnico piacentino si augura chiaramente di poterlo schierare quanto prima.

Inter, tutti i numeri di Felipe Caicedo con Inzaghi accanto a se

Inter, tutti i numeri di Felipe Caicedo con Inzaghi accanto a se
Felipe Caicedo ©LaPresse

Quattro lunghi anni vissuti assieme in quel di Roma. Parecchi gol segnati e un solido rapporto creato col tecnico Simone Inzaghi (nonchè suo attuale allenatore all’Inter), tant’è che è stato proprio lui a volerlo a Milano con se. Felipe Caicedo è stato protagonista di 33 gol siglati con la maglia della Lazio in ben 139 partite disputate. Approdato nella Capitale nell’ormai lontano 2017, è stato lì che il bomber ecuadoriano ha vissuto il periodo d’oro della sua carriera, gettando il cuore oltre l’ostacolo e siglando innumerevoli gol addirittura oltre il 90esimo.