Genoa-Inter, Inzaghi: “Lautaro? Se n’è parlato troppo”. Poi annuncio su Gosens-Correa

0
122

Le dichiarazioni rilasciate da Simone Inzaghi alla vigilia della sfida Genoa-Inter valevole per la 27esima giornata del campionato di Serie A

Domani al ‘Ferraris’, contro il Genoa penultimo in classifica, l’Inter sarà obbligata a prendersi i tre punti per riscattare la bruciante sconfitta casalinga col Sassuolo che ha fatto seguito al ko in Champions, sempre al ‘Meazza’, contro il Liverpool nell’andata degli ottavi. Handanovic e compagni giocheranno dopo il Milan, impegnato alle 18.45 contro l’Udinese, con la pressione addosso del non perdere ulteriore terreno dal primo posto o dovuta alla possibilità di un ritorno in testa alla classifica.

Inter
Simone Inzaghi in conferenza stampa

Alla vigilia del match coi liguri ha parlato il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi.

Ecco le sue parole raccolte da Interlive.it:

GENOA – “Troviamo una squadra in salute. Una squadra organizzata e che ci darà filo da torcere nella gara di domani. Dipenderà tutto da noi”.

EQUILIBRIO E QUARTO POSTO – “All’inizio di questo percorso mi è stato chiesto dalla proprietà di mantenere il quarto posto, la qualificazione agli ottavi di Champions e di vincere la Supercoppa. Siamo stati straordinari, ora serve equilibrio”.

LAUTARO – “Penso che si sia parlato fin troppo di questa cosa. Restiamo comunque il miglior attacco del campionato. Siamo una squadra che crea tanto e non possono esserci preoccupazioni per queste cose”.

RINNOVO BROZOVIC – “Sappiamo l’importanza che ha il giocatore. Queste sono cose che spettano alla società e io ho la fortuna di lavorare con ottimi dirigenti. Così come è arrivato il rinnovo di Barella mi auguro che arrivino quelli di Brozovic e di Perisic“.

LOTTA SCUDETTO – “Penso che siamo in un momento decisivo della stagione. Dobbiamo cercare di fare questo mese al meglio. Credo che sia tutto ancora aperto. Non ci sono soltanto Milan e Napoli, ma anche Juventus e Atalanta. Dobbiamo lavorare al meglio e viste le ultime defezioni, il mio auspicio è quello di recuperare quei giocatori che sono mancati nell’ ultimo mese.”

TIFOSI – “Sentiamo la loro vicinanza e anche domenica hanno continuato a sostenerci fino all’ultimo. Sicuramente ci saranno anche oggi e penso che siano soddisfatti di quello che sta facendo la squadra”.

GOSENS – “Robin ha  svolto ieri il primo allenamento completo. Ha lavorato fino all’ultimo con la squadra. Ci sono ottime sensazioni. E’ fuori da settembre e resta un giocatore molto importante per noi. Oggi ci parlerò e siamo fiduciosi, così come per Correa“.

CORREA – “Domani non ci sarà, ma credo che possa esserci per la gara d’andata in Coppa Italia contro il Milan“.

PERISIC – “Sta facendo una stagione straordinaria e credo che possa tranquillamente rimanere in quella posizione dove sta facendo tanto bene”.

CAICEDO – “Ha avuto un rallentamento appena è arrivato qua. Sta lavorando bene dalla scorsa settimana. E’ disponibile e resta comunque un’alternativa”.