Inter, attaccante allo scoperto: “Spero di tornare da titolare”

0
189

Le parole del centravanti di attuale proprietà dei nerazzurri, il quale si augura di poter tornare all’Inter un giorno

Sta faticando e non poco nelle ultime gare l’Inter di Simone Inzaghi. Gli attuali campioni d’Italia sono reduci dalla pesante sconfitta per 0-2, rimediata in casa col Sassuolo. A fare da cornice a tutto ciò, è la nota dolente del persistente digiuno di Lautaro Martinez.

Inter, attaccante allo scoperto: "Spero di tornare da titolare"
Simone Inzaghi e Edin Dzeko ©LaPresse

A proposito di ciò, questa volta, ad uscire allo scoperto tramite un’intervista rilasciata ai microfoni di ‘Tuttosport’ è stato proprio l’ex centravanti nerazzurro (ma pur sempre di attuale proprietà dell’Inter) Martin Satriano, il quale ha così esordito: “Insieme al mio procuratore e all’intera società abbiamo preso questa decisione. Il progetto mi convinceva e tra l’altro qui ho trovato un mio ex compagno di squadra: Lucien Agoumè (anche lui qui in prestito come me). Mi sta aiutando davvero tanto. Io non parlo francese e per me è molto difficile. Quando serve mi fa da traduttore. Per il resto è davvero forte e può arrivare lontano”. Queste le parole da parte del classe 2001, autore sin qui di già ben 2 reti messe a segno in sole 3 apparizioni. Non a caso, lo stesso centravanti uruguagio ha ammesso: “Qui al Brest sono contento perchè sto trovando l’opportunità di giocare. In futuro chissà..”.

Inter, Satriano a proposito del suo futuro: fino ad arrivare al rapporto con Lautaro

Inter, Satriano a proposito del suo futuro: fino ad arrivare al rapporto con Lautaro
Martin Satriano ©LaPresse

Trasferitosi in Francia nello scorso gennaio, Martin Satriano ha dovuto salutare (almeno per il momento) i suoi ex compagni dell’Inter, con cui ha trascorso gli ultimi sei mesi circa. A parlare del proprio futuro, è stato lo stesso classe 2001, il quale, senza far alcun mistero, ha ribadito: “Spero in futuro di poter essere il titolare dei nerazzurri. Col duro lavoro posso farcela. Seppur giocando pochissimo, ho avuto modo di apprendere tantissimo da tutti gli altri attaccanti. Sono cresciuto tanto e ho rubato i segreti di qualsiasi centravanti, in modo particolare da Lautaro Martinez“.