E’ stanco (e nervoso) anche Brozovic | Rinnovo: solo l’annuncio

0
330

Tutto quello che filtra in casa Inter su Marcelo Brozovic per il futuro. Dal rinnovo fino al suo attuale rendimento

Senz’alcun dubbio, è un Inter stanca e questo lo si legge anche e soprattutto nelle statistiche delle ultime partite. I nerazzurri non vanno a segno da oltre 400 minuti e sembrano aver perso inoltre quella brillantezza che inizialmente caratterizzava la squadra di Simone Inzaghi.

E' stanco (e nervoso) anche Brozovic | Rinnovo: solo l'annuncio
Marcelo Brozovic ©LaPresse

Il problema principale resta sicuramente il fatto che gli attuali campioni d’Italia non siano ancora riusciti a timbrare il cartellino in queste ultime quattro gare. E, a dirla tutta, oltre al procrastinato digiuno di Lautaro Martinez (il quale non va a segno da ben 10 partite), ciò che si sta manifestando inoltre, sono tutte le difficoltà dovute al calo fisico di diversi giocatori, a partire da Marcelo Brozovic. Lo si è visto anche nel match di ieri giocato contro il Milan, il croato è andato incontro a diverse situazioni nelle quali si è trovato in affanno -in primis sulla marcatura di Krunic– e da parte sua ha manifestato anche un’po’ di nervosismo (così come accaduto a Genova). Lo si nota particolarmente quando non è al 100% e arrivati a questo punto, possiamo dire che nel complesso vada comunque meglio di Barella e Calhanoglu.

Rinnovo Brozovic, ci siamo: manca soltanto l’annuncio da parte dell’Inter

Rinnovo Brozovic, ci siamo: manca soltanto l'annuncio da parte dell'Inter
Marcelo Brozovic ©LaPresse

Resta indiscutibile il fatto che Marcelo Brozovic negli ultimi anni, abbia abituato i tifosi dell’Inter -e non solo- a prestazioni di assoluto livello e proprio per questo motivo, seppur il croato stia comunque offrendo discrete performance, si notano per l’appunto tutte le sue difficoltà tattiche e fisiche in quest’ultimo periodo. Dal canto suo, la dirigenza nerazzurra non ha dubbi e punta con assoluta certezza al prolungamento di contratto del proprio perno di centrocampo, tant’è che manca soltanto l’annuncio ufficiale da parte del club. Il classe 1992 andrà a guadagnare una cifra intorno ai 6-6,5 milioni di euro a stagione e lo farà fino al prossimo 2026.