Farris: “Nessun calo fisico, ecco qual era il problema. Barella ci aveva detto che…”

0
139

Massimiliano Farris ha parlato al posto di Inzaghi, rimasto senza voce, dopo la schiacciante vittoria contro la Salernitana che riporta l’Inter in vetta alla classifica

“La partita di stasera dimostra che il problema non era fisico ma di testa”. Lo ha detto Massimialiano Farris a ‘Dazn’ dopo il 5-0 alla Salernitana che rilancia l’Inter al comando della Serie A.

Farris a Dazn

“Porto i saluti di Inzaghi. Sono state settimane stressanti e Simone ogni tanto rimane senza voce – ha spiegato il vice del tecnico interista – Questa vittoria spazza dubbi più nell’ambiente esterno che nei nostri pensieri e conferma i nostri dati che non segnalavano nessuna flessione fisica. Probabilmente non c’è stato tempo per recuperare mentalmente viste le tante gare ravvicinate e tutte molto importanti”.

LAUTARO – “Ha sofferto molto perché tiene tanto a questa maglia e vuole sempre dare una mano ai suoi compagni. Questo gruppo è molto compatto, come si è visto sul primo gol con l’abbraccio”.

BARELLA – “E’ un altro che tiene tantissimo all’Inter. In settimana ci ha detto che stava sbagliando tutto e noi gli abbiamo risposto di ripartire dalle cose semplici, senza sprecare energie inutili”.

CRITICHE – “Sappiamo che siamo in una grande squadra che deve fare bene in Italia e in Europa, però i numeri sono gli stessi con il Genoa e con il Sassuolo. Alla fine i risultati indirizzano i giudizi, ma ripeto: i dati in nostro possesso non ci mostravano alcun tipo di calo, risultati a parte. Stasera non era facile contro una Salernitana che si era dimostrata squadra viva. Siamo stati bravi noi a metterla in discesa“.

NAPOLI-MILAN – “Se la guarderò? Saremo all’anti vigilia di Inter-Liverpool, ma un’oretta e mezza per vederla sicuramente gliela dedicherò (ride, ndr)”.