Bayern sulle orme dell’esterno, plusvalenza al doppio per l’Inter

0
713

Il club bavardasse si sarebbe messo sulle tracce dell’esterno destro di proprietà dell’Inter che potrebbe rivenderlo al doppio del prezzo d’acquisto

Archiviata la coraggiosa prestazione offerta sull’ostico manto erboso di ‘Anfield’ contro il Liverpool che però poco è servita al fine di ribaltare le sorti per la qualificazione ai quarti di Champions, l’Inter riprende a testa alta il proprio cammino verso le fasi finali della stagione tra Coppa Italia e campionato.

Dumfries in Inter-Liverpool (andata degli ottavi di Champions League) ©LaPresse

Inoltre, sebbene manchino ancora diversi mesi prima dell’apertura della nuova sessione estiva di calciomercato, numerosi club fra cui anche il ‘Biscione’ sono alle prese con accurate analisi e fasi di studio su chi si avvicenderà in rosa ai calciatori uscenti. Sulla carta in pochi avrebbero ipotizzato che Denzel Dumfries, uno degli elementi freschi d’acquisto, potesse già alimentare l’interesse della concorrenza e addirittura suscitare nell’Inter la curiosità di ascoltare quel che hanno da offrire. In verità, tralasciando la prestazione sottotono di ieri sera eclissata da Robertson, l’esterno destro olandese è cresciuto notevolmente rispetto alle primissime fasi di ambientamento, quindi non ci sarebbe tanto da stupirsi. Per questo motivo, sulle sue tracce si sarebbe messo il Bayern Monaco del tecnico Nagelsmann.

Calciomercato, l’Inter potrebbe già perdere Dumfries in plusvalenza

Dumfries esulta contro la Roma ©LaPresse

Stando al tedesco ‘Bild’, il club bavarese starebbe cercando un terzino destro di gamba e avrebbe inserito nella propria lista degli obiettivi proprio Dumfries assieme a Mazraoui dell’Ajax. L’ex calciatore del PSV era stato acquistato dall’Inter la scorsa estate per 13 milioni di euro ma adesso il costo della rivendita potrebbe salire sino a più del doppio intorno ai 27 milioni. Una discreta plusvalenza di cui si vedrà se i nerazzurri vorranno approfittare oppure preferiranno conservare la carta nel taschino.