Nuovo tentativo per Dimarco: scambio alla pari in Serie A

0
299

Una squadra di A mette gli occhi su Federico Dimarco e prova a portarlo via da Milano per giugno

La squadra di Simone Inzaghi non si pone alcun limite ed è proprio per questo che, oltre a soffermarsi su ciò che accade sul campo, è la stessa Inter a voler porre particolare attenzione anche in ottica calciomercato.

Nuovo tentativo per Dimarco: scambio alla pari in Serie A
Federico Dimarco ©LaPresse

E’ da lì che passano i migliori successi e questo l’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta lo sa bene. Seppur sapersi muovere in entrata resta la chiave principale, diventa fondamentale ed opportuno sapersi muovere anche e soprattutto in ottica uscite (oltre che sul piano rinnovi). Ed è esattamente su queste basi che è stato progettato il piano della società presieduta da Steven Zhang. La prima mossa di quest’annata è stata infatti quella di rinnovare numerosi contratti: come per esempio quelli di Nicolò Barella, Federico Dimarco e Marcelo Brozovic (per quest’ultimo si attende soltanto l’ufficialità entro il fine settimana). Ma ora, seppur il terzino classe 1997 abbia da poco prolungato il proprio contratto con l’Inter fino al prossimo 2026 -su una base di 2 milioni netti a stagione- sono diversi i club ad aver posto particolare attenzione su di lui.

Calciomercato Inter, la Roma mette nel mirino Dimarco per giugno: può arrivare via scambio

Calciomercato Inter, la Roma mette nel mirino Dimarco per giugno: può arrivare via scambio
Gonzalo Villar ©LaPresse

Da quanto emerge, la Roma sarebbe ancora sulle tracce di Federico Dimarco. Nonostante i nerazzurri e l’ex terzino dell’Hellas Verona abbiano siglato insieme il rinnovo di contratto lo scorso inverno, la squadra di Josè Mourinho resta comunque con lo sguardo rivolto al giocatore e in estate potrebbero essere proprio i giallorossi a riprovarci offrendo ai nerazzurri uno scambio di base con Gonzalo Villar (attualmente in prestito al Getafe). L’ex Elche ha trovato pochissimo spazio sin qui, raccogliendo 2 sole presenze (per un totale di 18′ giocati) e all’Inter non dispiacerebbe del tutto l’idea di averlo come vice Brozovic. In tutto questo però, il classe 1997 non è al momento in vendita e salvo proposte importanti a livello di cash non lascerà Milano.