Marotta: “Scudetto e Coppa Italia restano obiettivi saldi dell’Inter”

0
65

Nonostante qualche scivolone, l’a.d. Marotta ribadisce la posizione dell’Inter tra le pretendenti alla vittoria di Scudetto e Coppa Italia. Quanto a Lukaku…

In una inconsueta cornice accademica all’interno delle mura della ‘RCS Academy’ di Milano, dedita alla formazione e la specializzazione di esperti in ambito giornalistico e manageriale, l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, si è reso disponibile nel rispondere alle domande dei presenti a seguito della lezione da lui tenuta.

Beppe Marotta © LaPresse

Con estrema prontezza è sopraggiunta la prima risposta sulla questione della lieve inflessione prestazionale dei nerazzurri in campionato: “Questo momento non pregiudica gli obiettivi: la vittoria dello Scudetto e della Coppa Italia restano ben saldi”. Dopodiché ha offerto un flusso delle sue esperienze pregresse, ponendo l’accento su una “riforma del calcio” che secondo lui dovrebbe partire dagli organi decisionali per far ascendere ulteriormente lo sport alla funzione sociale già insita nella sua natura.

Marotta soprassiede la domanda sul ritorno di Lukaku all’Inter

Il piano di Marotta per risanare il mondo del calcio: "Ricavi e riduzione ingaggi necessari"
Beppe Marotta ©LaPresse

Concentrandosi sul discorso calciomercato, passato e presente, per Marotta l’acquisto più importante nella sua carriera da dirigente è stato Pirlo alla Juventus, sopratutto in termini di leadership all’interno dello spogliatoio e sul campo. Quanto alla delicata situazione che ha stravolto il Chelsea, rilanciando nell’ex centravanti Lukaku il suo desiderio di fare ritorno a Milano, l’amministratore delegato dell’Inter ha preferito soprassedere. Una risposta, prima o poi, arriverà. Ogni cosa a tempo debito.