Stipendio maxi per Lautaro: è l’erede designato

0
237

Lautaro Martinez non sta vivendo un grandissimo 2022 e le voci su di lui nonostante il rinnovo si inseguono. È il preferito per l’attacco 

L’attacco dell’Inter ha vissuto un periodo di forte crisi negli ultimi due mesi in tutti i suoi interpreti a fasi alterne. In particolare l’occhio della critica si è posato soprattutto su Lautaro Martinez, che ha vissuto una fase di astinenza dal gol prima di sbloccarsi in cui l’intero reparto offensivo di Inzaghi ha diminuito drasticamente la propria produzione.

Lautaro Martinez ©LaPresse

Nonostante un 2022 tutt’altro che esaltante Lautaro non ha comunque perso appeal a livello internazionale, ed anzi continua ad avere grandi estimatori soprattutto in Spagna. Dopo il Barcellona di un paio di stagioni fa ora è l’Atletico Madrid del ‘Cholo’ Simeone a ponderare l’idea di mettere concretamente nel mirino il toro nerazzurro autore di 16 reti in stagione tra coppe e campionato.

Calciomercato Inter, Lautaro Martinez l’erede di Suarez: Simeone fa sul serio

Lautaro, parla l'agente: "Momento difficile ormai alle spalle. Resta all'Inter"
Lautaro Martinez ©LaPresse

Otto le gare di astinenza dal gol in campionato per Lautaro Martinez prima della tripletta alla Salernitana che almeno dal punto di vista mentale lo ha sbloccato. Ora proprio il ‘Toro’ dovrà essere una delle armi in più di Simone Inzaghi per provare a non perdere il treno scudetto, bissando il successo di Conte dello scorso anno.

Al termine di questa stagione, al netto di quanto accadrà sul campo, non va sottovalutata l’ipotesi di un addio di Lautaro, che piace molto al connazionale Simeone. Per Martinez l’Atletico fa sul serio e può garantire all’argentino un quinquennale da 9 milioni di euro netti a stagione. Nei piani del ‘Cholo’ è l’erede di Luis Suarez in scadenza a giugno e destinato all’addio. L’Inter dal canto sui ci punta ancora molto e nei mesi scorsi ha rinnovato il contratto, ma in caso di un’offerta monstre nulla è già scritto.