Rinnovo sul campo

0
157

Nell’ultimo anno e mezzo Perisic ha fatto quel salto di qualità che forse nessuno più si aspettava di lui. L’Inter è vicina a definire il prolungamento del contratto

Ivan Perisic ©LaPresse

Perisic sta meritando sul campo il rinnovo del contratto. L’Inter ha già alzato l’offerta venendo incontro alle richieste del croato e avvicinandosi a un accordo che, sportivamente parlando, farebbe solo che bene alla squadra di Inzaghi che col pari del Milan a Torino è tornata padrone del proprio destino. Non è escluso che la proposta possa salire ulteriormente, magari rendendo più facile il raggiungimento di alcuni bonus.

Perisic è un giocatore imprescindibile, nell’ultimo anno e mezzo è diventato uno dei leader dell’Inter se non il leader assoluto. Sia sul piano tecnico che sotto l’aspetto del temperamento, con Dzeko trasmette una voglia di vincere che trascina tutti gli altri. È lontano, anzi lontanissimo gennaio 2019 quando si presentò in sede da solo per chiedere, se non pretendere la cessione all’Arsenal. Erano altri tempi, era un altro Perisic.

Al Bayern e con Conte, il classe ’89 di Spalato è maturato mettendo sullo stesso piano, se non addirittura prima gli interessi della squadra rispetto a quelli personali. In sintesi, Perisic superati i trenta ha fatto quel salto di qualità che forse nessuno più (noi sicuramente no) si aspettava da lui. L’Inter e Inzaghi, nonostante l’investimento per Gosens, non intendono perderlo, lui vuole restare avendo compreso che a Milano può continuare a giocare per vincere, da protagonista e da leader.